Salute, lavorare di notte fa ingrassare

Redazione

Se state pensando di diminuire di peso ma lavorate di notte avete due opzioni: o rinunciate a perde qualche chilo o…cambiate lavoro. Una ricerca condotta dalla University of Colorado Hospital, e pubblicata sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences”, ha evidenziato che chi lavora di notte tende inevitabilmente ad ingrassare.

L’esperimento è stato condotto su 15 persone e si è protratto per sei giorni. Nei primi due gli interessati hanno dormito normalmente la notte e sono stati svegli di giorno.  Poi hanno iniziato a stare svegli di notte e dormire di giorno. Tutti i soggetti hanno avuto dei pasti regolari, e dopo il lavoro notturno hanno dormito per 8 ore.

L’esperimento ha evidenziato una tendenza ad ingrassare in tutti i partecipanti, poiché di notte venivano sprecate meno calorie e meno energie. Kenneth Wright, che ha condotto l’esperimento, ha così spiegato la tendenza ad ingrassare delle persone in questione: “Quando le persone fanno i turni notturni, il loro dispendio quotidiano di energia è ridotto e a meno che non riducano l’apporto alimentare, questo li porterà ad aumentare di peso”.

La riduzione delle calorie dipende evidentemente dalla discordanza tra le attività delle persone ed il loro orologio biologico e metabolico. In poche parole l’uomo è nato per dormire la notte e mangiare di giorno, non viceversa. Almeno questo è quello che percepisce il nostro organismo per preservare al meglio la salute.

Next Post

Internet, il 90% degli adolescenti italiani è connesso ogni giorno

Una ricerca condotta da Il Telefono Azzurro, Onlus e Doxa Kids ha evidenziato che il 90% degli adolescenti italiani è connesso ad Internet, con una frequenza ed una costanza decisamente preoccupante.  Secondo i dati raccolti dalla ricerca il 61% è collegato per ascoltare o scaricare musica, il 60,2% per guardare […]