Salvini va contro se stesso, ospiterebbe un profugo a casa sua
Gian Mattia D’Alberto / LaPresse 18-10-2014 Milano cronaca Manifestazione Lega Nord contro l’immigrazione clandestina nella foto: Matteo Salvini Gian Mattia D’Alberto/LaPresse 18-10-2014 Milan Lega Nord demonstration against illegal immigration in the picture: Matteo Salvini

L’ha detta talmente grossa, e palesemente contraria a quanto urlato finora, che se non l’avesse “sparata” in diretta tv nessuno avrebbe dubitato che fosse una bufala.

Lui, Matteo Salvini, leader della Lega, lui che ha fatto della lotta contro l’immigrazione e l’accoglienza a chiunque varcasse i nostri confini nazionali il suo vessillo, si è dichiarato disposto ad accogliere un profugo nel suo appartamento.

“Chiedo ai governatori, ai sindaci, agli assessori e ai consiglieri della Lega di dire no, con ogni mezzo, a ogni nuovo arrivo. Come Lega siamo pronti a occupare ogni albergo, ostello, scuola o caserma destinati ai presunti profughi” aveva scritto lo scorso 14 aprile su Facebook, ma nelle scorse ore, ospite di Agorà Estate su Raitre, sembra quasi aver battuto la testa.

L’uomo della maglietta “stop all’invasione” si è dichiarato disponibile a condividere la sua abitazione con un profugo: “Accogliere chi scappa dalla guerra? Sì subito, anche a casa mia, ma verifichiamo quali sono i Paesi dove sono in atto conflitti” ed ha poi aggiunto: “Ospiterei un profugo nel mio appartamento, anche se ho un bilocale”.

Che Salvini si sia finalmente ricreduto sulle idee, diciamolo pure, razziste mostrate finora? Che sia una mossa propagandistica?

Noi non lo sappiamo, ma ce lo sveleranno le sue prossime mosse.

Loading...
Potrebbero interessarti

Roma, il governo scioglie il Municipio di Ostia

Il Governo decide di sciogliere il Municipio di Ostia su proposta del…

Scuola, scontri a Bologna al corteo contro la riforma

Nella mattinata di ieri gli studenti sono scesi in piazza, a Bologna,…