Selfly, i selfie aerei saranno presto possibili

Eleonora Gitto

Con il drone cover Selfly, i selfie aerei saranno presto possibili.

Ormai è una mania, quasi una fissazione, e non è solo una moda giovanile; è una moda che riguarda anche le persone mature.

Fortunatamente pochi anziani ne fruiscono, ma non è detto che fra un po’ di tempo non si facciano contagiare anche loro.

Stiamo parlando dei selfie ovviamente, dell’innato egocentrismo delle persone, che, anche se benevolmente, tendono a mettere sempre però se stesse al centro delle situazioni, in fondo al centro dell’universo.

Oggigiorno non c’è paesaggio senza selfie di riferimento, non c’è riunione di amici senza il selfie di gruppo.

Quasi a dire, io ci sto sempre e comunque, oppure noi ci stiamo sempre e comunque.

Forse è anche la prova della paura di una perdita di identità, di un senso di smarrimento generale, chissà.

E quindi non poteva mancare l’autoscatto col drone: il massimo della goduria tecnologica.

Si chiama Selfly ed è un minuscolo drone che si attacca allo smartphone come se fosse una cover. Sganciabile e agganciabile a nostro piacimento.

Alla fine del gioco, anzi, degli scatti, ti torna in mano. Almeno dovrebbe.

A inventarlo è stato un ex dentista israeliano, che ha attivato un Crowd funding per finanziare il progetto. Il prezzo dovrebbe essere intorno ai 200 dollari.

Next Post

Incidente mortale a un passaggio a livello presso Brescia

Incidente mortale a un passaggio a livello presso Brescia. Alla periferia di Brescia, in Via Zizola, c’è stato un incidente mortale intorno alle sei di sabato mattina presso un passaggio a livello. Un treno ha investito in pieno un’auto e purtroppo il conducente, che aveva riportato gravissime ferite, dopo essere […]
Incidente mortale a un passaggio a livello presso Brescia