Serbia un attacco alla polizia al grido di Allah

Redazione

Attacco alla sede della polizia al grido di “Allah è grande”, questo è quanto è successo nel commissariato di Zvoknik.

Il commissariato che si trova nella zona est della Bosnia-Ersegovina, è stato attaccato da un uomo che ha sparato all’impazzata al grido di “Allah è grande”, aprendo il fuoco ha ferito due persone e ucciso un poliziotto.

La notizia è stata confermata dallo stesso presidente serbo Aleksandar Vucic, la prima a dare la notizia è stata la Beta, che ha anche confermato come le indagini sono tutt’ora in corso, mentre il presidente serbo ha mostrato l’incredulità, definendo questa notizia “terribile”.

Il premier Aleksandar Vucic ha aggiunto che in questo momento ancora di più un duro colpo adesso che il presidente Milorad Dodik arriverà a Belgrado.

Next Post

Terremoto in Nepal: il bilancio delle vittime continua a salire

Continua a salire il bilancio delle vittime che hanno perso la vita a causa del terremoto in Nepal: una vera e propria tragedia si è scagliata contro questo Paese. Secondo quanto detto dal Ministero dell’Interno del Nepal i dati sarebbero disastrosi: i morti sono 4138 mentre i ferito ammontano a […]