Si è spenta a Los Angeles Natalie Cole

Ha passato tutta la sua vita a tenere viva la memoria del padre, ed anche per questo con lei se ne va un pezzo grandissimo della storia della musica internazionale.

La figlia del mito del jazz Nat King Cole, Natalie, è morta a 65 anni in un ospedale di Los Angeles, negli Usa. Per ora non si conoscono le cause della morte della cantante.

Nel 2000 ha pubblicato l’autobiografia “Angel on my shoulder” in cui ha confessato la sua lunga battaglia contro la droga (eroina e crack). Nel 1983 aveva iniziato le cure per disintossicarsi. Nel 2009 aveva subito un trapianto di rene.

Negli ultimi tempi era molto malata, tanto da dover cancellare alcune date di dicembre incluso il concerto di Capodanno alla Disney Hall di Los Angeles. Aveva già cancellato un concerto che avrebbe dovuto tenere a febbraio per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Con il suo disco del 1991 ‘Unforgettable… With love’, in cui reinterpretava brani resi celebri dal padre, aveva venduto oltre 14 milioni di copie ottenendo 6 Grammy Awards.

Next Post

Cioccolato fondente, toccasana contro tumore al pancreas

Un ottima notizia per tutti gli amanti del cioccolato, che ora avranno un altro buon motivo per cedere ai peccati di gola: il cioccolato fondente, oltre alle innumerevoli proprietà benefiche già conosciute, sarebbe in grado di aiutare a prevenire anche il tumore al pancreas. A sostenerlo è uno studio realizzato […]