Silvio Berlusconi, nuovo capitolo della sua saga giudiziaria

Si apre un nuovo capitolo nella infinita saga giudiziaria dell’ex Premier Silvio Berlusconi: il Cavaliere è appena stato destinatario, assieme ad altre 34persone, dell’avviso di chiusura dell’indagine “Ruby Ter”.

Dall’indagine è emerso come Silvio Berlusconi ha elargito circa 3 milioni di euro dal novembre dal 2011 fino al marzo del 2015 a una trentina di ragazze, le “Olgettine”, la schiera di giovani mantenute dagli assegni staccati dal ragionier Giuseppe Spinelli su mandato dell’ex premier.

Secondo quanto ipotizzato dai sostituti procuratori di Milano Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, l’ex premier, individuato come il “corruttore”, avrebbe versato alle ragazze che partecipavano alle serate ad Arcore, in cambio del loro silenzio, oltre 10 milioni di euro e altre concessioni a titolo gratuito come case, spese mediche e doni “di elevato valore economico”.

Ma è soprattutto lei, la principale beneficiaria, colei che ha dato anche il nome all’indagine e al processo, Ruby Karima, che avrebbe ricevuto ben 7 milioni di euro, tutti in contanti, attraverso l’avvocato Luca Giuliante definito dagli inquirenti “una sorta di amministratore di Ruby che gestiva i trasferimenti di denaro tra Berlusconi e Karima” in cambio del suo silenzio.

«Un altro tentativo della Procura di Milano di costruire contro di me delle accuse basate sul nulla. Confido nell’imparzialità e nel buon senso dei magistrati giudicanti, che già mi hanno assolto per le stesse vicende con formula piena», è stato il commento Silvio Berlusconi.

Next Post

Roma, 16 violentata di notte in pieno centro città

A Roma è caccia all’uomo, all’orco che nella notte ha violentato una ragazzina, di soli 16 anni, in pieno centro, davanti a piazzale Clodio, nel quartiere Prati di Roma. La 16enne si trovava in compagnia di alcune amiche e stava rientrando a casa, quando in attesa dell’autobus al capolinea, è […]