Silvio Berlusconi sbaglia comizio e sostiene la sinistra

Una gaffe che sicuramente passerà alla storia, perché a farla è nientemeno che lui, Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia e uomo nato e cresciuto a pane e ideali di destra.

Il Cavaliere, a poche ore dalle elezioni Regionali 2015, voleva sostenere una candidata del suo partito, a Segrate, e invece si è ritrovato  a una festa organizzata da una lista civica di centrosinistra.

A raccontare l’aneddoto è il candidato di sinistra che Berlusconi, a sua insaputa, stava per sostenere, Paolo Micheli, che così ha raccontato sulla sua pagine Facebook: “Ragazzi, chi di voi ha preferito andare ieri sera al comizio di Tecla al Palasegrate si è perso Berlusconi. Vi racconto quindi come è andata. Verso le 23, con sei guardie del corpo ma senza Dudu, si è presentato alla festa organizzata dai giovani del centrosinistra. Ai ragazzi perplessi ha spiegato: “Sono Silvio, quello del Patto del Nazareno!” Li ha poi invitati a trovare un’ora di tempo per andare a votare il loro candidato. “Che si chiama?” ha chiesto. “Paolo” gli hanno risposto. “Mi raccomando ragazzi, tutti a votare Paolo!” ha concluso e se ne è andato inseguito inutilmente da due ragazzine a caccia di autografi”.

Sempre su Facebook, lo stesso Micheli ha provato a cavalcare l’insolita sortita: «Dopo l’endorsement del Cavaliere posso dire che è fatta».

Loading...
Potrebbero interessarti

Ignazio Marino, sarà la Procura ad indagare sulle sue spese pazze

Poteva mai esserci un attimo di pace per il sindaco di Roma,…

Salvini, l’8 novembre sarà derby con Berlusconi per chi raduna più gente

Una lotta a base di testosterone e tanta arroganza quella che i…