Sonda Rosetta, tracce di glicina e fosforo sulla cometa

Eleonora Gitto

La sonda Rosetta rileva sulla cometa Churyumov-Gerasimenko alcuni elementi fondamentali della vita, come glicina e fosforo.

La sonda Rosetta dell’Esa, arrivata sulla cometa un paio di anni fa, aveva cominciato tutta una serie di rilevazione sulla struttura del corpo celeste, anche se poi le batterie necessarie per far funzionare gli strumenti non sono durate a lungo.

Tuttavia nel frattempo è stata raccolta ed elaborata tutta una serie di dati.

In questo caso lo strumento Rosetta è riuscito a catturare molti materiali espulsi dalla parte solida della cometa.

Fra questi è stato individuato l’aminoacido glicina, oltre alla presenza di fosforo.

La glicina si trova normalmente nelle proteine e il fosforo è uno degli elementi fondamentali del DNA delle membrane cellulari.

Kathrin Altwegg, uno dei responsabili dello strumento Rosina, dice: “Si tratta della prima rilevazione inequivocabile di glicina in una cometa. Allo stesso tempo abbiamo rilevato anche la presenza di altre molecole organiche che possono essere precursori della glicina, fornendo indizi sui modi in cui questo amminoacido può essersi formato”.

Continua così il dibattito sulla possibilità che elementi fondamentali della vita possano essere stati portati in tempi remoti proprio dalle comete.

Next Post

Giulia Valentina, da Fedez alla conduzione Mediaset

Finora l’abbiamo conosciuta soprattutto in quanto ex fidanzata del rapper Fedez e per alcune campagne pubblicitario girate proprio assieme al ben più noto ex, ma ben presto siamo certi che riuscirà a conquistarsi i suoi spazi, e possiamo ben affermare che è già a buon punto. Giulia Valentina, dopo essersi […]