Sul Mattinale di FI vignetta sessista sulla Boschi

Redazione

E’ bufera su una vignetta sul ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi, pubblicata su “Il Mattinale“, considerato l’house organ di Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

La vignetta, dal titolo “Boschi: unioni civili con chi ci sta”, affianca un pezzo dedicato alla legge sulle unioni civili, riprende una frase ripetuta dalla Boschi più volte nei giorni scorsi (“Approveremo la legge sulle unioni civili con chi ci sta”). L’immagine ritrae le gambe nude di una donna, illuminate da un faro, e un fumetto con le parole: “Chi vuol fare un’unione civile con me?”.

Anna Finocchiaro ha commentato la vicenda: “Trovo semplicemente molto squallido  ciò che ho letto sul sito di Forza Italia on line e condiviso da diversi parlamentari forzisti. Ecco, io non credo ci sia nulla di divertente in questa immagine: non è satira ed è mancanza di rispetto verso una donna e un ministro. Ed è mancanza di considerazione anche nei confronti di un tema, quello delle unioni civili, che merita una attenzione e una serietà ben diverse. Purtroppo siamo di fronte all’ennesimo triste episodio di sessismo: mi auguro che le donne di FI, di cui conosco la sensibilità, vogliano dissociarsi da questi comportamenti. A Maria Elena Boschi voglio inviare un abbraccio di solidarietà”, ha dichiarato.

“Il Mattinale”, in seguito alle polemiche, ha scritto: “Si contano a migliaia le vignette che per simboleggiare inciuci partitici, mostrano i leader tra le lenzuola. Sul “Mattinale” pubblichiamo, citandone la fonte, vignette che commentano gli eventi della politica quotidiana. Qualche volta si sbaglia, abbiamo chiesto scusa, lo facciamo ora alla onorevole Boschi, con cui abbiamo sempre avuto un confronto duro e leale”.

Next Post

Gli Oscar 2016 saranno presentati da Chris Rock

L’88/a edizione degli Academy Awards si terrà al Dolby Theatre di Hollywood il 28 febbraio, ma come al solito, prima della febbre sui probabili vincitori, è sempre caldo il “toto presentatore”, l’indovinare cioè colui o colei che per quell’edizione avranno l’onore di presentare la celeberrima rassegna. Per l’edizione 2016 il […]