Tassista rapinata e violentata a Roma: un italiano
Tassista rapinata e violentata a Roma un italiano

E’ stato un cliente del suo taxi, fatto salire per una corsa, ad aver violentato e rapinato una tassista di 43 anni poi ricoverata all’Aurelia Hospital di Roma.

Il cliente è salito a bordo per una normale corsa ma stranamente si è fatto accompagnare in una strada isolata, a quel punto con un coltello ha minacciato la donna l’hai poi violentata, chiedendole un rapporto orale, ed infine l’ha derubata.

La donna successivamente si è rivolta alla polizia per denunciare l’accaduto e poi ricoverata in ospedale, si erano già fatte molte ipotesi, ma gli inquirenti hanno stabilito che si tratta di un italiano, un uomo con accento molto romano, sarebbe lui il responsabile delle violenza e della rapina perpetuata ai danni della donna.

Il taxi della donna era quello della cooperativa 3570 di Roma, al momento di iniziare la corsa si trovava davanti ad un albergo in via Aurelia, l’uomo ha pensato di indicare alla tassista una strana abbastanza isolata, per poi mettere in atto il suo piano.

Potrebbero interessarti

25 Aprile fra polemiche, Virginia Raggi contestata a Roma

Un 25 Aprile fra divisioni e polemiche, contestata Virginia Raggi a Roma.…

Alberto Stasi condannato a 16 anni per il delitto di Garlasco

Alberto Stasi è stato condannato a 16 anni di reclusione dai giudici…

Europa League, olandesi vandalizzano la Barcaccia

Mentre sul rettangolo verde dell’Olimpico la Roma pareggia con il Feyenoord è…

Italicum diventa legge manca la firma di Mattarella

L’Italicum diventa legge, manca solo la firma del presidente della Repubblica, Sergio…