Tempesta magnetica in arrivo: attenti al Sole il 2 agosto

Eleonora Gitto

Il 2 agosto arriverà sulla Terra una tempesta magnetica proveniente dal Sole.

Il ciclo dell’attività solare è normalmente undecennale, vale a dire che i picchi di attività della nostra stella raggiungono il massimo ogni undici anni.

Al momento ci si appresta a un periodo di quiete, tuttavia si è appena registrata un’intensa attività elettromagnetica, con emissione di particelle ad altissima velocità che probabilmente arriveranno sulla Terra il 2 agosto.

Noaa, l’Agenzia Usa per l’atmosfera e gli oceani, afferma in un bollettino che c’è il 65% di probabilità che si verifichi in questa data una tempesta geomagnetica.

Mauro Messerotti, dell’Inaf, Istituto Nazionale di Astrofisica, afferma che la tempesta potrebbe essere di intensità moderata e potrebbe provocare disturbi alle comunicazioni radio.

Secondo Messerotti, il flusso di particelle potrebbe essere stato provocato o da un brillamento solare che rilascia energia, o da un flusso magnetico che evolve dando origine a un’eruzione.

Messerotti conclude dicendo che non è raro che anche in una fase di minimo dell’attività solare, si possano verificare fenomeni eruttivi di questa natura.

Ma, a parte gli eventuali disturbi per le comunicazioni radio, non ci dovrebbero essere danni di sorta per alcuna altra attività umana.

Next Post

Equals, l’amore in un futuro fantascientifico

Equals è il film di Drake Doremus che racconta una storia d’amore ambientata in un futuro fantascientifico e indesiderabile. Ci vuole tanta fantasia per immaginare un futuro in cui le persone capaci di provare sentimenti teneri come l’amore, sono considerate malate. Ed è in questa società avveniristica in cui rigore e […]
Equals, l’amore in un futuro fantascientifico