Tenta di filmare una sedicenne nei camerini del centro commerciale, nei guai 50enne

Redazione

E’ finito nei guai un uomo di 50 anni di Torre del Greco, comune italiano della città metropolitana di Napoli, in Campania, accusato di “interferenza nella vita privata”. Ecco nello specifico quanto accaduto. Una giovanissima ragazza di appena sedici anni si trovava all’interno di uno dei negozi presenti al centro commerciale “La Cartiera” di Pompei, in provincia di Napoli, quando ha deciso di provare alcuni indumenti. A questo punto la ragazza si è diretta verso il camerino ma proprio mentre stava per spogliarsi la sedicenne si è resa conto di una strana presenza nell’angolo del camerino.

La giovane ha subito capito che si trattava di una videocamera, motivo per il quale ha subito chiamato la commessa e nel frattempo, l’uomo che aveva montato l’apparecchio, si è recato all’interno dello stesso camerino per poter smontare la videocamera e fuggire.

La notizia si è subito diffusa all’interno del centro commerciale e l’uomo è stato bloccato da una folla di persone che non hanno lasciato fuggire l’uomo liberamente. Successivamente sono arrivati i carabinieri che hanno condotto l’uomo presso la locale stazione.

Next Post

Influenza estiva, ecco quali sono i sintomi da tenere sotto controllo

L’estate è ormai arrivata e come ogni stagione, anche questa ha portato la cosiddetta sindrome influenzale che, come protagonisti, vede sempre i più piccoli. Sulla questione si è espresso Renato Cutrera, direttore Unità Operativa Complessa di Broncopneumologia dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, il quale ha fatto luce su quelli […]