The Divergent Series: Allegiant, il futuro apocalittico di Schwentke

Eleonora Gitto

The Divergent Series: Allegiant, il film di fantascienza di Robert Schwentke, sarà nei cinema italiani il 9 marzo 2016.

The Divergent Series: Allegiant è l’ennesimo film di “fantascienza post apocalittica”.

La fantascienza apocalittica ci fa vedere la fine della civiltà, o del mondo stesso, perché un’umanità ingorda e incosciente non disdegna di giocare alle guerre nucleari.

Oppure il Pianeta scompare a causa di catastrofi naturali o pandemie inarrestabili.

La fantascienza post apocalittica, invece, ci fa vedere che cosa accade dopo che il mondo è stato distrutto. Ed è a questo filone catastrofista che appartiene il film diretto da Robert Schwentke.

The Divergent Series: Allegiant è il terzo capitolo della saga che, comunque, ha riscosso un buon successo di pubblico.

I protagonisti Beatrice Prior, interpretato da Shailene Woodley, e Tobias Eaton, impersonato da Theo James, si ritrovano in un mondo sconosciuto.

E’ qui che ha sede una misteriosa agenzia nota come Dipartimento di Sanità Genetica.

I due protagonisti scoprono questo “nuovo” mondo, che si trova appena al di fuori della recinzione che circonda Chicago, quando il Dipartimento li prende in custodia.

In questo terzo capitolo, dove non mancano effetti speciali e buoni attori, ritornano Tris, Quattro e tutti gli altri protagonisti della serie di Divergent.

Quale sarà il destino di tutti? Per scoprirlo dobbiamo aspettare il 2017, quando uscirà l’ultimo episodio della saga Ascendant.

Next Post

Elisabetta Canalis salva un cagnolino

“Questa e’ la storia di Megan. Ieri doveva essere soppressa come ogni Lunedi’ succede a migliaia di cani scaricati nei canili qui a Los Angeles. Dopo un breve summit coi @i_pieri abbiam deciso di salvarla adottandola per sottrarla alla sua sorte e nel frattempo cercarle casa. Noi ci proviamo ….Se […]