Toni Servillo vestirà i panni di Silvio Berlusconi

Se è vero che ormai non si contano i film, i documentari, le inchieste che hanno preso di mira l’ex premier Silvio Berlusconi, anche il celebre regista Paolo Sorrentino ha scelto di girare una pellicola su uno degli uomini più influenti dell’ultimo mezzo secolo italiano, ed ha scelto Toni Servillo per portarlo sullo schermo.

Servillo ha già interpretato per Sorrentino il ruolo di Andreotti ne Il Divo, ma è pronto a indossare i panni di uno statista decisamente diverso, questa volta, nella pellicola che si intitolerà “Loro”.

La Indigo Films, che ha realizzato tutti i film di Sorrentino, produrrà anche questo nuovo lavoro. Resterà da capire se Medusa Film, la società del Gruppo Mediaset controllata da Berlusconi per la distribuzione di film che ha co-finanziato le opere più recenti di Sorrentino, sceglierà di occuparsi anche di questo.

Dopo «L’uomo in più», «Le conseguenze dell’amore», «Il Divo» e l’apoteosi da Oscar «La grande bellezza», dopo le mirabili regie televisive fatte per gli spettacoli eduardiani di Servillo, «Sabato, domenica e lunedì» e «Le voci di dentro» , Sorrentino e Servillo sono al quinto lungometraggio insieme e all’ennesimo lavoro in coppia.

Il cast è ancora in fase di ultimazione, ma sicuramente il film sarà pronto per qualche festival, magari quello di Cannes, l’anno prossimo.

La notizia arriva in concomitanza con l’annuncio dello slittamento di Pinocchio, nuovo adattamento dell’opera di Collodi di Matteo Garrone, che proprio in queste ore ha accelerato la pre-produzione di un altro progetto, Dogman.

Quest’ultimo tratterà dell’efferato omicidio commesso da Pietro De Negri, toelettatore della Magliana, a Roma, che nel 1988 torturò atrocemente un piccolo ras del suo quartiere.

Next Post

Roberto Benigni e quella frase copiata ai David

L’ultima volta aveva ricevuto il poco ambito “riconoscimento” di Striscia La Notizia per essersi fatto ritirare la patente per una manovra azzardata e pericolosa sulle strade romane, stavolta invece è reo di aver plagiato una celebre: nuovo Tapiro d’Oro quindi per Roberto Benigni, consegnato dal solito Valerio Staffelli. Nello specifico, […]
roberto benigni tapido striscia la notizia