Torino, 70 enne trovato morto in casa col cranio sfondato

Al momento gli investigatori non trascurano nessuna traccia, ma quella più accreditata sembra essere quella di una rapina finita male, per l’ennesima volta sfociata in bieca violenza.

Giovanni Battista Boggio, un anziano torinese di 70 anni, è stato trovato morto nella sua casa con il cranio fracassato. Boggio, un ex operaio della Fiat, non aveva figli e per due volte era rimasto vedovo: abitava da solo in un appartamento torinese dove è stato trovato senza vita dai vigili del fuoco, intervenuti dopo la segnalazione dai medici dell’Asl che lo avevano in cura: il 70enne non si era presentato a un appuntamento fissato da tempo.

La polizia, coordinata dal pm Laura Ruffino, sta cercando l’arma del delitto, probabilmente una mazzetta da muratore, e sta valutando alcune impronte di scarpa trovate all’interno dell’alloggio.

Giovedì notte, intorno alle 2, l’inquilina del piano di sopra ha sentito gridare. «Mi sono svegliata di soprassalto, insieme al mio figlio piccolo. Erano grida forti ma brevi – racconta, tornando a casa dopo il lavoro – Pensavo fosse un ubriaco in strada. Francamente non ho percepito le parole. Ho sentito solo urla». Al mattino presto, quando è uscita con il figlio, era tutto a posto. «La porta del suo alloggio – afferma – non era aperta, e anche quella del palazzo era chiusa regolarmente». Un dettaglio: la sua cassetta della posta non è stata svuotata. Un’altra inquilina, osservando il via vai di poliziotti, dice sconvolta: «Giovanni salutava tutti, non ha mai litigato con nessuno. È assurdo che qualcuno possa averlo ucciso in quel modo con tanta violenza».

Diversi vicini dell’anziano hanno poi asserito: “Hanno portato via cose di scarso valore come pacchi di pasta e di farina”. “Non vorremmo che lo stesso ladro abbia approfittato della bontà d’animo del signor Giovanni per colpirlo e rubargli quel poco che aveva”, hanno detto dei condomini intervistati da La Stampa.

Loading...
Potrebbero interessarti

Due ragazzini caduti in un dirupo, salvi

Roma. “Aiuto, siamo finiti in un burrone” queste le parole di aiuto…

Governo, adesso è Conte contro Di Maio?

Nell’ambito del governo firmato Lega-5Stelle, il Premier Giuseppe Conte è stata una…