Torino, tre maestre indagate per violenze su bambini dell’asilo

Un ennesima brutta storia quella che arriva da Torino, e che ha come protagonisti dei bambini maltrattati, per di più a scuola, luogo per eccellenza deputato ad una crescita serena ed armoniosa della loro personalità.

Stando all’inchiesta del sostituto procuratore Chiara Molinari, del pool fasce deboli della procura di Ivrea, e  condotta dai carabinieri di Settimo, che per tre settimane hanno effettuato delle riprese per accertarsi dei fatti, tre maestre dipendenti di un asilo nido comunale di Settimo Torinese (Papà Cervi, in via san Martino) , sono state denunciate per maltrattamenti.

A far partire l’inchiesta alcune segnalazioni di genitori, che avevano notato strani comportamenti nei propri figli che si rifiutavano di andare a scuola, e che a quanto pare subivano violenze sia fisiche che psicologiche.

I militari, in oltre 20 giorni, hanno ripreso episodi di insulti e percosse delle maestre sui piccoli, ma tuttora le indagini sono ancora in corso.

«Una brutta notizia che mi lascia senza parole – commenta il sindaco di Settimo Torinese, Fabrizio Puppo -. L’asilo in cui sarebbero avvenuti i fatti contestati, attivo del 1973, è un’eccellenza della nostra comunità. Come amministrazione restiamo naturalmente a disposizione di Procura e carabinieri, e speriamo venga fatta al più presto luce su questa brutta vicenda».

Loading...
Potrebbero interessarti

Giannini, la riforma non prevede la teoria gender nelle scuole

La scuola, e la sua riforma, continua ad essere uno dei temi…

Palermo, chiuse due case di cura dove gli anziani erano seviziati

Una storia bruttissima, di quelle che fanno male anche solo ad ascoltarle:…