Torno da mia madre, drammi familiari in tempo di crisi

Eleonora Gitto

Torno da mia madre, film di Eric Lavaine arriverà nelle sale italiane il 25 agosto 2016.

Il film girato in Francia nel 2016 con il titolo originale Retour chez ma mère, vede nel cast Alexandra Lamy, Josiane Balasko, Mathilde Seigner, Philippe Lefebvre, Jérôme Commandeur, Cécile Rebboah e Didier Flamand.

Nel film il regista cerca di raccontare il cambiamento dei rapporti familiari determinati nel corso degli anni e come questi possano davvero deteriorarsi in momenti di crisi economica.

La protagonista è Stéphanie (Alexandra Lamy), una giovane donna divorziata e disoccupata che, causa forze maggiori è costretta, suo malgrado, a ritornare nella casa paterna dove, dopo la dipartita del padre, ad aspettarla c’è la solo la madre Jacqueline (Josiane Balasko).

Come da copione, tutti malumori e i rancori che serpeggiano all’interno del nucleo familiare, saltano fuori al pranzo di Pasqua. I precari equilibri di una famiglia che solo all’apparenza è unita, si spezzano definitivamente.

Fra Stéphanie e i suoi fratelli, Carole (Mathilde Seigner) e Nicolas (Philippe Lefebvre), a questo punto è rottura.

Ci sarà o no la riconciliazione? Lo scopriremo al cinema.

Ma non è un buon finale che interessa al regista, più proiettato a far riflettere sulla difficoltà di ricominciare dopo i quarant’anni e sulla difficoltà di mantenere dei rapporti sani sia sul lavoro sia nella vita privata.

E così si scopre che dietro una commedia leggera, si nasconde un film che affronta con estrema delicatezza alcune tematiche sociali tipiche dei nostri tempi.

Next Post

Leonard Cohen, pronto un nuovo album in autunno

Altro che appendere la chitarra al chiodo: Leonard Cohen a 82 anni è ancora uno dei cantautori più celebri e apprezzati nel panorama musicale internazionale e ha ancora voglia di regalare ai suoi fans nuove emozioni e nuove canzoni, che sovente sono delle vere e proprie poesie. Ed è proprio […]