Trono di Spade, la settima stagione pronta al debutto in tutto il mondo

Nelle scorse ore è stato il grandissimo escluso nelle nomination degli Emmy Awards 2017, dove negli ultimi anni ha fatto sempre incetta di nomination e poi di premi, ma ai fans poco importa: il conto alla rovescia è infatti ormai agli sgoccioli ed è finalmente pronta a fare il suo esordio la settima stagione.

Dopo anni di attesa, con il claim «winter is coming» divenuto quasi un mantra, nella settima stagione di Games of Thrones in esclusiva su Sky Atlantic HD in versione sottotitolata nella notte tra domenica e lunedì, in contemporanea con la messa in onda americana, e dal 24 luglio in quella doppiata in italiano arriva davvero, dal Nord, la minaccia di un inverno senza fine.

Il debutto in Italia è accompagnato il 15 e 16 luglio a Milano da un evento con installazioni, cosplayer, giochi e musica al Castello Sforzesco e da una maratona delle sei stagioni precedenti fino al 17 luglio sul canale Sky 111 dedicato alla serie.

Nella stagione numero sette, che avrà solo sette episodi invece dei soliti dieci, Daenerys Targaryen (Emilia Clarke) è finalmente partita per il continente Occidentale con il suo esercito, i suoi dragoni e Tyrion Lannister (Peter Dinklage). Jon Snow (Kit Harington) è diventato il Re del Nord, Cersei Lannister (Lena Headey) ha preso possesso del trono di ferro, e mentre vecchie alleanze si spezzano e nuove emergono, un esercito di zombie è in marcia minacciando l’estinzione del trono di spade.

Come si può intuire dai trailer diffusi la scorsa settimana, la grande guerra per la conquista dei Sette Regni regalerà scene epiche e senza esclusioni di colpi, come quella, ripresa dall’alto, che vede uno dei draghi di Daenerys accompagnare un esercito immenso composto da cavalieri e fanti.

“La serie è più intensa che mai, perché si evolve, certo, ovvio che non può afflosciarsi: ma sappiamo anche che più si avvicina alla fine più si fa violenta. Sì, la fine sarà violentissima”, dice Nicolaj Coster-Waldau, che interpreta Jaime Lannister. “Sarà difficile dire addio e lasciare tutti. Non ho mai fatto un lavoro durato così a lungo, noi attori siamo abituati a sprint, non a maratone. Con il cast siamo diventati amici, una famiglia, e sarà dura non tornare ogni anno a Belfast (dove la maggior parte della serie viene girata, ndr)”.

Girata fra Irlanda del Nord, Spagna e Islanda, anche la settima stagione sarà accompagnata dalla bellissima colonna sonora del compositore Ramin Djawadi, ma ci sarà anche un cameo del cantautore britannico Ed Sheeran.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il Segreto, anticipazioni martedì 5 luglio

Dopo gli incredibili avvenimenti di ieri, in cui abbiamo visto Amalia venir…

Maurizio Costanzo vuole spodestare Barbara D’Urso?

Scatenando anche le ire di chi l’aveva definita troppo piena di sé…