Tsipras a Roma

Redazione

Il secondo incontro fuori patria, Alexis Tsipras , neo premier greco lo fa nella Capitale con il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Dopo Cipro Roma per ribadire il no alla troika.

Sviluppo è la parola d’ordine del leader della sinistra greca messa a bando dell’austerità la seconda parola più pronunciata da Alexis Tsipras e dal suo ministro all’economia, Yanis Varoufakis.

Chiare e precise le proposte greche per superare l’impasse tra Atene e i suoi creditori internazionali e sul tema del debito ellenico.

Da quando è diventato primo ministro  Alexis Tsipras è andato avanti per la sua strada in linea con quanto annunciato in campagna elettorale. Primi provvedimenti adottati, infatti, sono stati:  l’abolizione delle privatizzazioni, l’aumento del salario minimo e la riassunzione di statali licenziati.

Con Tsipras in Italia è giunto anche il suo ministro all’economia Varoufakis,  il nemico numero uno  della troika. Ministro che con piglio fermo non è pronto a concedere sconti alla signora di Berlino, Angela Merkel.

Next Post

Mattarella day

Ridare fiducia agli italiani con lo sguardo rivolto ai più deboli. Sergio Mattarella dodicesimo presidente della Repubblica giura davanti al Parlamento riunito. Un discorso quello del neo presidente che succede al Quirinale a Giorgio Napolitano , non molto lungo ma invece diretto. Ha puntato il presidente membro di una dinastia […]