Twitter, campagna virale su come dovrebbe essere un’ingegnera

Si fa tanto di che riempirsi la bocca di belle parole, di uguaglianza, di pari diritti, per gay ed omosessuali, per uomini e donne, eppure i più basilari stereotipi che hanno caratterizzato le differenze di genere sono più vivi ed imperanti che mai.

Un esempio? Isis Wenger, giovane ingegnere californiana, è finita suo malgrado al centro di una campagna mediatica contro la strumentalizzazione della figura femminile. La ragazza campeggiava sul cartellone pubblicitario per promuovere la OneLogin, azienda per la quale lavora come programmatrice informatica, eppure in molti, troppi, l’hanno scambiata per una modella, che prestava il suo bel viso alla campagna pubblicitaria.

Ma chi dice che un ingegnere deve essere per forza brutto o vecchio? Perché dentro un bel corpo armonioso non può esserci una mente acuta ed un intelletto arguto?

La ragazza ha così deciso di lanciare una campagna su Twitter con l’hashtag #IlookLikeAnEngineer e in un post la ragazza si è chiesta retoricamente “come dovrebbe sembrare un’ingegnera?”

A seguirla sono stati centinaia di ingegneri che in pochi giorni hanno reso la campagna virale trasformando il messaggio contro gli stereotipi sessisti in uno slogan. Tra queste c’è l’ingegnere italiana Laura Martini, che su Twitter ha scritto: «Laureata al Mit e a Stanford, grande fan di robot, matematica e del colore rosa».

Loading...
Potrebbero interessarti

Cicloturismo, varato il sistema delle ciclovie turistiche nazionali

Anche l’Italia avrà il suo sistema di ciclovie turistiche nazionali. Il Governo…

Arriva il super Phablet, Samsung Galaxy J Max

Arriva il super Phablet, Samsung Galaxy J Max. E’ il Phablet più…