Ucraino prova a rubare un’icona a San Luca

Redazione

Per fortuna si è risolto con un arresto il furto da parte di un ucraino di un’icona sacra all’interno della Basilica di San Luca nella città di Bologna.

La cronaca dei fatti è sconcertante l’uomo introdottosi nel santuario ha portato via un’icona raffigurante una Madonna e datata 1800. L’episodio è avvenuto, appunto, all’interno del santuario di San Luca, sul colle della Guardia, sopra Bologna.

Non contento del furto appena effettuato l’immigrato ha colpito con un pugno il rettore della basilica, monsignor Arturo Testi, quindi ha tentato di fuggire.   Per fortuna sul posto c’erano altri religiosi che hanno bloccato l’uomo,  un trentaquattrenne, che è stato fermato dagli stessi religiosi e da alcuni operai . Il ladro è stato arrestato dalla Polizia in bici . L’immagine rubata e poi recuperata  non è quella storica, più antica e venerata dai bolognesi, ma una più piccola che per fortuna è tornata al suo posto

Next Post

L'ultimo saluto a Nicole

Una bara bianca piccola tra le braccia di mamma e papà. Una bara bianca piccola su cui è adagiata una candida copertina rosa. E’ un’immagine che non si dimentica quella dell’ultimo saluto alla piccola Nicole, nella chiesa di San Vito. Adesso toccherà a Procura e Regione Sicilia accertare tutte le […]