UFO ed E.T. all’ospedale Bellaria di Bologna: tutto vero e documentabile

Eleonora Gitto

UFO ed E.T. all’ospedale Bellaria di Bologna: tutto assolutamente vero e documentabile.

Di alieni, UFO, extraterrestri e quant’altro si parla sempre più spesso, ma il 99% delle notizie riferite sono bufale, altrimenti dette fakes.

Il restante 1% deve essere verificato, eppure c’è un’ottima possibilità che non sia vero neppure quello.

Invece a Bologna è tutto assolutamente vero. E bellissimo a raccontarsi.

Al day hospital dell’ospedale Bellaria, volano astronavi variopinte con annessi alieni da una stanza all’altra. Tutte rigorosamente vere, certificate e documentabili.

Gli UFO e gli alieni servono per far sentire a loro agio le centinaia di bambini che hanno un tumore o altre malattie neurologiche e lì vanno a curarsi.

La Onlus Bimbo tu ha pensato bene di prendere contatti con le civiltà aliene, invitandole a giocare con i bambini tutti i giorni.

Circa trecento piccolo pazienti che non devono mica pensare solo a curarsi, ma anche a socializzare con gli alieni che, come noto, e come ci insegna il famoso film “Gli extraterrestri a Bologna”: tutto assolutamente vero e documentabile E.T. , sono tutt’altro che insensibili ai problemi dei figli.

Così, è stato appena inaugurato il day hospital dell’ospedale pediatrico Bellaria.

Centoventimila euro di spesa e tantissime donazioni che hanno dato ulteriore lustro a un centro di eccellenza della realtà sanitaria del nostro Paese.

E qualcuno mormora, ma non si deve sapere troppo in giro, che fra le donazioni ce ne siano di importanti provenienti addirittura da una lontanissima galassia.

Next Post

Verona si schiera contro la mafia: il ricordo delle vittime

La città di Verona si schiera contro la mafia: il ricordo delle vittime. Sono arrivati da tutto il Veneto. Studenti e lavoratori, ma soprattutto studenti, con la loro sensibilità e col loro impegno, hanno sfilato in corteo in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti […]
Verona si schiera contro la mafia: il ricordo delle vittime