Un’infezione ha ucciso la piccola napoletana di 8 mesi

Secondo le prime analisi effettuate sul corpicino della piccola di 8 mesi deceduta a Napoli due giorni fa è emerso che la bimba aveva un’infezione al polmone.

Questo primo risultato è stato reso noto nella tarda serata di ieri a conclusione dell’autopsia sulla bimba di 8 mesi deceduta venerdì nel capoluogo partenopeo.

La piccola bimba è morta dopo essere stata dimessa dall’ospedale Santobono lo scorso giovedì. Secondo le prime indiscrezioni di stampa, durante l’autopsia è stata rilevata un’infezione al polmone destro. Nell’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio, proprio per consentire l’esecuzione dell’autopsia, un medico del Santobono è stato iscritto nel registro degli indagati, come atto dovuto, per l’ipotesi di omicidio colposo.

L’avviso di garanzia nei confronti del medico è stato firmato dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio e dal pm Emilia Gentile . La bambina, viveva coi genitori alla periferia della città, nel quartiere di Ponticelli. All’ospedale pediatrico Santobono la piccola era stata curata per una bronchiolite.

 

Potrebbero interessarti

Donatore sangue in pensione dopo aver salvato oltre 2 mln di bambini

Donare il sangue è un atto di generosità che può fare la differenza per qualcuno…

Nanomedicina, si celebra il Nano World Cancer Day

Ancora misconosciuta alla maggior parte della gente comune, la nanomedicina è una…