USA, progettato attentato al Papa: arrestato un quindicenne
USA, progettato attentato al Papa arrestato un quindicenne

Progettato un attentato al Papa negli States, a seguito del quale è stato arrestato un quindicenne.

Il Federal Bureau of Investigation, FBI, è intervenuto preventivamente su questo ragazzo, pare con dei disturbi mentali, a metà agosto.

Il piano era solo sulla carta, ma tanto è bastato per creare un grande allarme fra le forze di sicurezza e d’intelligence USA.

Il Papa arriverà a Filadelfia il prossimo 26 settembre in occasione del meeting mondiale sulle famiglie.

Il Pontefice, che ha fatto sapere tramite il suo staff che non è affatto preoccupato, e si muoverà con la famosissima papamobile.

Ma questo non tranquillizza per niente il FBI, il quale sta approntando imponenti misure di sicurezza.

Da parte sua, il capo della polizia di New York, dove pure arriverà Bergoglio, William Bratton, dice che “se si potesse tenere il Papa in una bolla, lo farebbero, ma questo Papa viaggia per il mondo, fa come vuole”.

La polizia cercherà di trovare un terreno comune, ma non sarà facile. Il Papa sarà a New York il 24 settembre.

Sono mobilitati migliaia di poliziotti, squadre di artificieri e veicoli blindati, unità cinofile.

Mancano solo i Marines e le portaerei, e poi ci sono tutti. Ma per il Papa, questo Papa, si fa questo e altro.

Loading...
Potrebbero interessarti

Netanyahu all’Onu attacca l’Iran

Netanyahu dal palco dell’Onu attacca l’Iran. Il leader urla che l’Iran minaccia…

Tutto succede per un motivo, le coincidenze non esistono

Hai mai pensato ad una persona che non vedi da molto tempo,…