Vanna Marchi, a 73 anni è di nuovo una donna libera

Una promessa o una minaccia: una cosa è certa, Vanna Marchi sa bene quel che vuole dal suo futuro, e ha tutta l’intenzione di tornare in tv, dove è stata la regina delle televendite per diversi anni.

Vanna Marchi a 73 anni è finalmente tornata una donna libera e pianifica il suo futuro: condannata per associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta e truffa, grazie al suo ottimo comportamento in carcere e durante i servizi sociali, e ad alcune attenuanti, ora è definitivamente una cittadina libera. Il Tribunale di sorveglianza di Milano, come conferma il suo avvocato Liborio Cataliotti, ha accolto l’istanza di concessione della liberazione anticipata.

Due anni e mezzo sono stati scontati in carcere (dal 2009 al 2011), mentre gli ultimi 24 mesi dietro il balcone del bar di Milano – in affidamento in prova ai servizi sociali – in cui aveva riallacciato quel contatto con la gente mai venuto meno.

Pagato per le sue colpe, Vanna Marchi desidera tornare presto in televisione: «Sono felice e farò tante belle cose. Prima di tutto, un programma notturno dalle 23 alle 24», annuncia la storica imbonitrice televisiva, raggiunta al telefono dall’Ansa. «Ho 73 anni e sono piena di progetti, ma non voglio dire tutte le cose che intendo fare, per non sembrare megalomane».

Sembra ora profetico quel suo videomessaggio prima dell’arresto, in cui aveva detto: “Non spegnete i riflettori su Vanna Marchi dopo averla spremuta per 30 anni. Perché Vanna Marchi è la televisione”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Stevie Wonder volta le spalle al suo decimo figlio?

Dopo aver dato il benvenuto al suo nono figlio, all’età di 66…

Lele Mora crede all’amore tra Fedez e Chiara Ferragni

Se già da mesi la storia tra Chiara Ferragni e Fedez, giovani,…