Victoria, pornostar di successo in Giappone per evitare il call center

Sono decine di migliaia i giovani, e sempre più anche adulti, costretti a lavorare nei call center, per poche centinaia di euro al mese, per riuscire a sopravvivere e a restare a galla nel mondo del lavoro, che in Italia offre ben poco anche ai più qualificati.

Molti scelgono di andare all’estero per poter cercare fortuna e un destino migliore: tanti ci riescono, tanti tornano, altrettanti si accontentano di lavori sfruttati e sottopagati anche all’estero.

E poi c’è lei, che ha trovato la sua strada per evitare di fare la centralinista: perché passare la vita a farsi attaccare la cornetta in faccia quando si possono guadagnare migliaia di euro al mese facendo la porno star in Giappone?

Victoria Yuki, o anche Yukik, ha 23 anni e a dispetto del nome è nata e cresciuta ad Asti: in Giappone ci è andata per cercare fortuna, ed è tornata dopo due anni con il titolo di pornostar ed escort.

Il primo passo nel mondo dell’hard è avvenuto dalla sua cameretta quando era ancora minorenne: webcam alla mano, si prodigava in generose dirette. “Nutrendo ambizioni nel settore, mi sono iscritta al sito “ragazzeinvendita” e ho iniziato con le video-chat. Guadagnavo solo un euro al minuto. Tuttavia, è stata un’ esperienza che mi ha convinta ancora di più che quella era la mia strada”, ha spiegato la giovane

“Meglio fare questo mestiere piuttosto che stare chiusa in un ufficio e sottopagata”, ha detto Victoria raccontando la sua storia al quotidiano Libero. “La mia è una vocazione – ha detto la ragazza -. Fin dai tredici anni ho capito che avrei fatto questo tipo di professione. Mentre le mie amiche collezionavano figurine dei cartoni animati, io raccoglievo le card delle attrici hard giapponesi”.

“Io non ci sto a sgobbare tutto il giorno in un call-center per 600 euro al mese. Come si può vivere così?”, dichiara senza nessun rimorso.

E, morale a parte, chi può darle torto? Da quando è diventata maggiorenne, è passata agli incontri “di persona” e riesce a guadagnare dai 300 ai 500 euro ad “appuntamento”.

Next Post

Beautiful trame americane: Steffy e Liam in crisi

Sembra proprio che tra Liam e Steffy non ci sia proprio pace: dopo gli intrighi di Quinn e il matrimonio con Wyatt fallito, per la coppia più amata della soap sembra che era tornato a splendere il sole. Invece, le trame americane della soap Beautiful, ci avvisano che tra la […]