Vittorio Brumotti chiede giustizia “I colpevoli vanno condannati”

Redazione

“Ho letto con profondo rammarico e amarezza le dichiarazioni rese dagli aggressori per mezzo del loro avvocato in vari organi di stampa. Non solo non ammettono le loro colpe, come avevo chiesto apertamente per tentare di svelenire una situazione che ha dell’incredibile e che poteva concludersi ancor peggio per me ed i miei compagni di allenamento, con il rischio di sfociare in pericolose reazioni xenofobe, ma tentano di nascondersi dietro ad una rissa mai avvenuta”.

Sono state queste le parole pronunciare nel corso di una recente intervista dal celebre bike trial e personaggio televisivo italiano Vittorio Brumotti, inviato di Striscia La Notizia che nei giorni scorsi è stato ferocemente picchiato, insieme al padre, per aver tentato di difendere un amico. E se nei primi giorni si era mostrato disponibile al perdono adesso Brumotti non solo pretende la condanna dei suoi aggressori ma anche il risarcimento dei danni subiti.

“Preso atto dei soggetti che ci hanno aggredito non resta altro che dare mandato all’avvocato Giovanni Maglione di Alassio affinché tuteli nelle competenti sedi me, mio padre e i due compagni di allenamento, rimasti tutti vittima della ferocia di individui senza scrupoli, per chiedere non solo la condanna dei colpevoli, ma anche il risarcimento dei gravissimi danni subiti”

Next Post

Grande successo per Ligabue a "La Notte della Taranta"

Grande successo lo scorso 22 agosto 2015 per l’attesissimo concertone de “La Notte della Taranta”, il famosissimo festival popolare che ha come scopo quello di valorizzare la musica tradizionale salentina. Lo scorso 22 agosto ad infiammare il pubblico presente oltre a diversi ospiti molto importanti a livello internazionale, vi era […]