Volete sedurre poi vi lamentate delle conseguenze, il tweet scatena le critiche
Volete sedurre poi vi lamentate delle conseguenze il tweet diventa virale

Il tweet di una scrittrice ha fatto il giro del web provocando quasi uno scandalo tra gli utenti che hanno risposto a migliaia.

Il doppio tweet legato alla femminilità delle donne e alla gravidanza, è diventato virale tanto da ricevere centinaia di commenti e indignare non poche persone in rete.

I social media sono un posto strano, ogni tanto ti imbatti in un post che ti lascerà sbigottito o ti farà impazzire perché sei semplicemente perso per le parole scritte.

La giornalista e scrittrice Denise McAllister, della Carolina del Nord, ha condiviso un post su Twitter in cui ha criticato le donne perché fanno le “vittime” dopo aver sedotto gli uomini.

Il bizzarro tweet recita così:

Sono stufa di sentire le donne comportarsi come vittime quando sono proprio loro che seducono gli uomini con le loro labbra lucide e le gambe oliate, scegliendo di avere rapporti intimi perché non sanno fermarsi, poi si lamentano quando restano incinte recitando come se fosse colpa di tutti gli uomini“.

Più di 3.000 persone hanno apprezzato il post, ma oltre 8.000 hanno commentato per condividere le loro opinioni.

Molti sono stati indignati dal messaggio del tweet, ma altri si soffermavano soprattutto sulla descrizione delle “gambe lubrificate” e la frase è stata discussa così tanto che ha persino iniziato un trending su Twitter.

Uno ha scritto: “Non sapevo che lubrificare le gambe fosse ciò che porta a sedurre gli uomini“.

Qualche donna invece ci scherza su dicendo: “Quindi per tutto questo tempo ho messo la lozione sulle mie gambe per la pelle secca ma in realtà stavo cercando di sedurre gli uomini ???“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Levofloxacina, collirio provoca un’insufficienza respiratorio a un 40enne giapponese

La levofloxacina è un antibatterico di sintesi appartenente alla classe dei chinoloni. Più…

Come si calcola la percentuale?

Tra non molto i nostri negozi saranno invasi nuovamente dai saldi, e…