Volkswagen, cade la testa del CEO: Winterkorn si dimette
Volkswagen, cade la testa del CEO Winterkorn si dimette

Il CEO Martin Winterkor si è dimesso dopo lo scandalo che ha travolto il gruppo tedesco Volkswagen.

“Sono sbalordito – scrive Martin Winterkor nella lettera che annuncia le sue dimissioni – dal fatto che un comportamento scorretto di queste proporzioni possa essersi concretizzato all’interno del gruppo Volkswagen”.

Poi Il CEO scrive che intende “assumersi la responsabilità per le irregolarità riscontrate nei motori diesel” e di “accettare la richiesta di dimissioni avanzata dal Supervisory Board”.

La sofferta decisione, spiega Winterkorn è stata presa “nell’interesse dell’azienda nonostante la consapevolezza di non aver sbagliato”.

“Volkswagen – si legge ancora nella lettera – ha bisogno di un nuovo inizio anche in termini di persone, e con le mie dimissioni lascio spazio al rinnovamento”.

Il CEO del colosso tedesco non manca di precisare che ogni sua scelta è stata sempre indirizzata a “servire la Volkswagen e in particolar modo i lavoratori e i clienti”.

La missiva si chiude con la speranza che: “Il processo di chiarificazione e trasparenza deve andare avanti. E’ il solo modo per recuperare credibilità. Sono convinto che Volkswagen Group supererà questa grave crisi”.

Alla Presidenza del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo, non è rimasto altro da fare che prendere atto delle dimissioni.

Il successore di Winterkorn dovrebbe essere indicato venerdì 26 settembre, alla fine della riunione del Consiglio convocata per tale data.

Loading...
Potrebbero interessarti

Addio al divieto di transito per i monopattini elettrici

Finora circolare in strada in sella ad un monopattino elettrico non era…

Rendimento conto deposito: perché conviene

Da tempo nel settore finanziario si è aggiunto un elemento particolarmente interessante…