Woody Allen, 80 anni e 45 esimo film in uscita

Si può essere un genio indiscusso nel genere della commedia ed essere, nella vita, un uomo profondamente malinconico e riflessivo fino all’inverosimile, con un pessimismo cosmico in stile leopardiano?

Con questa descrizione a noi non può venire in mente che Woody Allen, celeberrimo regista che compirà 80 anni, e com’è nel suo stile, non può fare a meno di lamentarsi per l’età che avanza.

«Non trovo niente di divertente nell’invecchiare. E questa non è certo un’occasione per brindare, semmai per deprimermi e farmi venie l’ansia». Woody Allen a “Io donna” racconta di non esserne per niente contento: «Spero di passare quel giorno dormendo. O di infilare la testa sotto il cuscino aspettando che finisca in fretta».

Questo pessimismo non lo ha però certo limitato nel suo lavoro, e difatti il prossimo 16 dicembre uscirà nelle sale il suo nuovo film Irrational Man, presentato a maggio al festival di Cannes, in cui torna ad affrontare questioni esistenziali irrisolvibili con la leggerezza del commediografo che ama il suo pubblico: Joaquin Phoenix è un professore di filosofia in fase autodistruttiva ed Emma Stone la studentessa che si innamora – non corrisposta – di lui.

La pellicola racconta le vicende di questo professore depresso ed alcolizzato che trova uno scopo di vita nell’uccidere un giudice corrotto. A tal proposito, il regista ha dichiarato: “Hanno fatto molto più danni le religioni che hanno causato la sofferenza di molte persone piuttosto che il personaggio di Joaquin che si è concentrato su uno solo“.

È il 45esimo film di Allen, ma lui dice che avrebbe voluto avere un talento diverso: «Da musicista o ballerino. Anzi, se potessi riavvolgere il nastro della mia vita, cambierei tutto: finirei il college, comincerei prima a scrivere….».

Next Post

Rozzano, scuola elimina canti e festa di Natale

Condivisibile o meno la scelta fatta da un preside di una scuola di Rozzano, nel milanese, quello che è certo è che la decisione ha già alzato un polverone e rischia di diventare un caso nazionale. Mai come in queste ultime settimane, con gli estremisti islamici dello Stato Islamico che […]