Zucchero, una canzone in memoria delle stragi di Parigi

Le stragi dello scorso novembre a Parigi resteranno per sempre indelebili nella memoria collettiva, non solamente per le vittime innocenti ma soprattutto per il loro carico simbolico, mostrando per la prima volta quanto l’occidente così moderno e avanzato nulla abbia potuto contro la follia e il fanatismo religioso che ancora minacciano i nostri paesi.

Immagini di morte e devastazione che rivediamo ancora dinanzi agli occhi, e che hanno spinto il cantante Zucchero a scrivere una canzone in memoria, per esorcizzare, a modo suo, la paura e riuscire ad andare avanti.

La canzone che Zucchero Fornaciari ha dedicato alle stragi di Parigi si intitola “Street of Surrender S.O.S.”: lui stesso aveva composto la musica e un anno fa ha chiesto al suo amico Bono Vox, leader degli U2, di scrivergli le parole.

“Quando me le ha mandate, mi ha detto che si riferivano agli attentati di Parigi”, spiega Zucchero. “Ogni uomo ha una città della libertà. Per me questa città è Parigi. Amo Parigi”, recita il testo della canzone che fa parte dell’ultimo album del cantautore “Black Cat”.

Zucchero, che sta portando in giro per il mondo il suo “Black Cat World Tour 2016”, ha raccontato in un’intervista a Radio Italia di amare molto la Francia, e in particolare la città di Parigi.

Un amore del resto ricambiato, perché la fu tra i primi a credere nel grande talento di Zucchero, e a dimostrargli un sincero affetto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Un medico in famiglia 10, fuori Sikabonji e Grimalda

Nonno Libero-Lino Banfi è già sul set della serie Un medico in…

La mafia uccide solo d’estate, arriva la serie TV

Da lunedì 21 novembre su RaiUno andrà in onda “La mafia uccide…