Addio a Luigi Burruano, attore de “La Piovra”

Un altro grande lutto per il cinema e la televisione italiana: l’attore Luigi Maria Burruano, per tutti Gigi, è morto domenica nella sua casa di Palermo. Aveva 69 anni.

Attore di teatro, cinema e tv, Burruano è stato uno dei caratteristi italiani più noti, imponendosi al grande pubblico per le sue interpretazioni in cui rivestiva il ruolo del siciliano, spesso anche interpretando il cattivo di turno in fiction e pellicole di successo: solo qualche mese fa aveva scoperto di essere ammalato e si era allontanato dal suo amatissimo mestiere.

Nato a Palermo nel 1948, l’attore aveva cominciato la sua carriera sul palco del cabaret e del teatro dialettale, arrivando a calcare diversi teatri stabili italiani, tra cui Roma, Catania, Trieste, Palermo e Prato. Esordì al cinema nel 1970 in “L’amore coniugale”, diretto da Dacia Maraini.

Ma la grande popolarità arriva con i tanti ruoli televisivi: tra i tanti oltre a La Piovra 8 (1997), ricordiamo I giudici – Vittime eccellenti (1999), L’attentatuni (2001), Il commissario Montalbano (2001), Turbo (2001), Blindati (2003), Un caso di coscienza (2003), Salvo D’Acquisto (2003), Il maresciallo Rocca (2003), Paolo Borsellino (2004), L’Onore e il Rispetto (2006), Raccontami (2006), Sangue caldo (2011), Baciamo le mani – Palermo New York 1958 (2013), Furore – Il vento della speranza (2014), fino al film tv Boris Giuliano – Un poliziotto a Palermo (2016), di Ricky Tognazzi, l’ultimo.

Zio dell’attore Luigi Lo Cascio, Burruano scoprì e fece conoscere gli attori Tony Sperandeo e Giovanni Alamia.

Rori Quattrocchi è stata la sua compagna nella vita e gli ha dato una figlia, Gelsomina. E per difendere l’onore della figlia, Burruano finì sulle pagine della cronaca nera per aver accoltellato il 4 settembre del 2006, l’ex genero Fabio Guida, chiamando le forze dell’ordine che aspettò sorseggiando una birra in un bar. Due settimane dopo ottenne gli arresti domiciliari.

La camera ardente di Burruano sarà allestita al Teatro Biondo di Palermo.

Next Post

David Gilmour, il concerto di Pompei sbarca al cinema

Due notti magiche per i pochi fortunati che hanno potuto assistervi, un’occasione imperdibile per tutti quelli che avrebbero voluto esserci: arriva nelle sale italiane dal 13 al 15 settembre “Live at Pompeii”, ripresa degli straordinari concerti fatti dallʼex leader dei Pink Floyd nel luglio 2016. Il 7 e 8 luglio […]