David Gilmour, il concerto di Pompei sbarca al cinema

Due notti magiche per i pochi fortunati che hanno potuto assistervi, un’occasione imperdibile per tutti quelli che avrebbero voluto esserci: arriva nelle sale italiane dal 13 al 15 settembre “Live at Pompeii”, ripresa degli straordinari concerti fatti dallʼex leader dei Pink Floyd nel luglio 2016.

Il 7 e 8 luglio 2016 David Gilmour si è infatti esibito in due concerti nel leggendario anfiteatro di Pompei, all’ombra del Vesuvio, 45 anni dopo le registrazioni della storica esibizione Pink Floyd ‘Live at Pompeii’, ripresa da Adrien Maben.

Ed ora, per tre giorni, si potrà rivivere al cinema quella magia: un evento nell’evento, per rivivere il primo concerto svoltosi nell’anfiteatro romano davanti a un pubblico dopo quasi 2.000 anni, con brani che coprono tutta la carriera di Gilmour.

Il formato d’immagine 4K regala la più alta definizione disponibile, con una risoluzione quattro volte superiore rispetto alle normali proiezioni digitali 2K, con oltre 8.6 milioni di pixel. E il sistema audio Dolby Atmos svincola per la prima volta la sala dai limiti del tradizionale audio multicanale 5.1 o 7.1, per avvolgere lo spettatore da ogni direzione con un suono realistico e naturale.

Gilmour, accompagnato da una formazione di eccellenti musicisti, su cui spicca alle tastiere e, sorprendentemente anche alla voce, Chuck Leavell, sideman fisso dei Rolling Stones, ha voluto omaggiare la sua band d’origine, mantenendosi però le mani libere rispetto al repertorio e alla formula dello show.

Lo spettacolo include canzoni anche dei suoi due album più recenti: “Rattle That Lock” e “On An Island”. Sono inclusi anche altri brani solisti e classici dei Pink Floyd come “Wish You Were Here”, “Comfortably Numb” e “One Of These Days”, l’unica canzone eseguita anche con la band nel 1971.

In entrambi i concerti Gilmour ha inserito in scaletta la speciale performance di “The Great Gig In The Sky” da “The Dark Side Of The Moon”, che raramente propone da solista.

Tutta la durata del film, che si vedrà nei cinema e che dal 29 settembre sarà disponibile anche in doppio cd, doppio dvd, blu ray, in un box deluxe e anche in un quadruplo vinile, è coperta dalla esibizione live, tranne una breve introduzione di Gilmour in studio, durante le quali si recuperano anche le poche, sentite dichiarazioni di ringraziamento per l’opportunità ricevuta.

Next Post

Lory Del Santo, bloccata a Miami per l’uragano Irma

In queste ore tutta l’America sta vivendo momenti terribili: l’uragano Irma è stato così potente da assorbire il mare delle Bahamas, lasciando alcune spiagge delle isole completamente secche. L’uragano ieri ha raggiunto la Florida colpendo, per primo il versante sud occidentale, provocando 5 morti, mentre 10 persone hanno perso la vita a Cuba dove […]