Facebook, la foto del profilo si trasforma in un video

Eleonora Gitto

Presto la foto statica del nostro profilo Facebook si trasformerà in un video che mostrerà i nostri scatti migliori.

I social network sono in così continua evoluzione che non si riesce più a stare al passo con le novità che ci propongono ogni giorno.

Twitter manda in soffitta i suoi 140 caratteri, e Facebook che per eliminare la concorrenza, la fagocita come ha fatto con Whatsapp e Instagram, ogni giorno se ne inventa una per cercare di rendere più appetibili profili e, conseguentemente, piattaforme.

Questa volta il social di Mark Zuckerberg potrebbe sorprenderci davvero con effetti speciali perché sta pensando di trasformare la foto statica del nostro profilo in un breve video di sette secondi circa in cui saranno mostrati gli scatti che ci piacciono di più.

Il video partirà non appena qualcuno farà visita alla nostra pagina. Ci sarà anche la possibilità di inserire l’audio che si potrà ascoltare passando il polpastrello sulla cornice.

Oltre all’audio, Facebook si è inventata anche il cambio immagine programmato. In pratica potremo mettere la foto che ci vede protagonisti occasionalmente di un determinato evento, solo per un periodo, trascorso il quale, nel video torneranno a girare le foto di sempre.

Insomma, l’area che riguarda la nostra presentazione sarà resa più gradevole.

Ci sarà più spazio per la foto più grande, una zona dedicata alla biografia e la possibilità di organizzare secondo un ordine gerarchico le informazioni che ci riguardano, tipo data di nascita, lavoro, studi e quant’altro, e le immagini che si ritengono più importanti al fine di farci conoscere meglio.

Le novità annunciate sul Blog di Facebook saranno testate in anteprima in Inghilterra e in California.

Next Post

Peeple, l’app invadente: arriva a novembre ma è già polemica

Arriverà a novembre ma già ha scatenato un putiferio in Rete: si chiama Peeple l’app della polemica studiata apposta per recensire le persone che non permette di cancellarsi dal servizio. Con Peeple sarà possibile dare voti e giudizi, che si esprimeranno con le solite stellette, su qualsiasi persona ma attenzione: […]
Peeple, l’app invadente arriva a novembre ma è già polemica