Fisici dimostrano l’esistenza dell’anima dopo la morte

Redazione

Scienziati americani e britannici hanno studiato la coscienza umana a livello quantico. 

Gli esperimenti hanno dimostrato che l’anima esiste davvero.

Dopo la morte del corpo fisico, la coscienza continua a esistere a livello di reazioni quantistiche. Molte informazioni restano memorizzate nella proteina microtubule, che si trova nei neuroni. Questi neuroni possono essere paragonati ad un computer quantistico.

La nostra coscienza e la nostra anima continuano a vivere dopo la morte.

Gli scienziati hanno dimostrato che la vita dopo la morte non finisce. Quindi, se una persona ritorna in vita, la sua “anima” e alcuni ricordi passano di nuovo nel corpo.

Queste parole sono confermate nelle persone che hanno avuto un decesso clinico. 

Ricordano come sono passati attraverso tunnel e hanno visto il loro corpo dall’alto. La gente ha sentito parlare i dottori ed era pienamente consapevole della situazione.

Quindi, l’anima esiste sicuramente in qualche modo. La vita di una persona non finisce dopo la morte: tutti continuano a vivere nella realtà quantistica.

Next Post

Nel mondo stanno eruttando troppi vulcani, cosa succede

In diverse parti del pianeta, l’attività vulcanica è aumentata notevolmente. Quasi lo stesso giorno, il vulcano dell’isola di Stromboli, Mauna Loua alle Hawaii, Semeru sull’isola di Giava in Indonesia hanno iniziato ad eruttare. E nell’Estremo Oriente della Russia, Shiveluch è attivo da più di una settimana. Milioni di tonnellate di […]
Nel mondo stanno eruttando troppi vulcani cosa succede