5 dispositivi a cui non puoi rinunciare nel 2022

Redazione

Non si può certo dire che oggi come oggi ci sia carenza di tecnologia, ma davvero tutti i device presenti sul mercato sono essenziali? Decisamente no! Tuttavia ce ne sono alcuni di cui proprio non è possibile fare a meno. Se vuoi ridurre al minimo la tecnologia intorno a te ma senza tornare al tempo delle caverne, ecco la lista dei 5 dispositivi a cui non puoi rinunciare nel 2022.

1. Smartphone

Gli smartphone di oggi fanno davvero tutto. Sono, in sostanza, dei mini computer che puoi portare comodamente nel palmo della mano. Anzi, rispetto al laptop, fanno anche di più, visto che ti permettono di telefonare. Funzionano come telefoni, sveglie, orologi, agende digitali, pc, lettori musicali, navigatori satellitari, lettori di libri elettronici, consolle per videogiochi, fotocamera, torcia led e perfino come tv. Insomma, puoi rinunciare a (quasi) tutto, ma senza smartphone la vita si farebbe un po’ più difficile.

2. Auricolari (o cuffie)

Ci sono solo due categorie di persone che forse non sentono il bisogno di mettere le cuffie all’orecchio almeno una o due volte al giorno: gli over 60 e i tecno-resistenti più ostinati. Per tutti gli altri, le cuffie all’orecchio sono un must fin dai tempi delle audiocassette e dei lettori CD. Gli auricolari moderni poi, permettono non solo di ascoltare la musica, ma anche di parlare al telefono senza tenere lo smartphone attaccato all’orecchio. A meno che tu non possa fare a meno della musica mentre viaggi sui mezzi pubblici, passeggi, pensi o ti rilassi, ti assicuri sempre di avere un paio di auricolari o di cuffie da portare con te.

3. Dispositivi da polso

Con questi intendiamo sportwatch, smartwatch o le più economiche fitband. Sono mini computer in formato orologio che vi supportano in diversi ambiti della vostra vita. Sono progettati per lo sport e funzionano come contapassi o come contacalorie. I più complessi prevedono programmi di allenamento, integrano funzioni avanzate come il GPS o misurano altri valori (altitudine, pressione dell’aria, umidità, ecc). Non solo. Sono utilissimi nel monitorare il vostro stato di salute, in quanto misurano la pressione sanguigna o la qualità del sonno. Vi consentono di visualizzare le notifiche del cellulare e di gestire la musica.

4. PC (fisso, laptop, tablet)

Solo dei dinosauri negherebbero l’utilità di un personal computer, qualunque sia il suo formato, dal fisso al tablet. Un computer serve a immagazzinare ed elaborare dati, informazioni e file importanti. Molta gente ora lavora esclusivamente tramite il suo pc. È un altro dispositivo “ultra funzionale”, nel senso che svolge, da solo, il ruolo di decine di altri dispositivi, dalla televisione alla macchina da scrivere, dalla consolle per videogiochi al proprio ufficio. Se tutti i PC sparissero dalla faccia della terra, il mondo si fermerebbe, letteralmente.

5. Powerbank

Puoi avere tutti i dispositivi che vuoi, ma se le batterie si scaricano, allora nessun dispositivo ti sarà utile. Le powerbank sono, in poche parole, la tua riserva di energia sempre a disposizione, anche senza una presa elettrica a portata di mano. Se lo smartphone, il lettore MP3 o perfino il tablet si scaricano, la powerbank risolverà il problema. L’unico inconveniente? Dovrai ricordarti di caricarla prima di portartela in giro.

È “irrinunciabile”? Non fartelo sfuggire!

Ovviamente il concetto di “irrinunciabile” è relativo e tu potresti trovare irrinunciabile qualcosa che per altri è assolutamente irrilevante (e viceversa). Tuttavia, se per te è arrivato il momento di procurarti uno di questi dispositivi (o di sostituirne uno che già hai), è proprio il momento di cominciare a pensare perché… Il Black Friday sta per arrivare! Le migliori marche offrono fantastici sconti sui loro prodotti di punta, che sarebbe davvero insensato lasciarsi sfuggire. Nel catalogo Huawei, per esempio, troverai per il black friday smartphone, tablet, pc, auricolari wireless e tanto altro ancora a prezzi incredibili. Sai bene che di questa marca puoi fidarti: è tra le migliori a offrirti sia qualità che convenienza.

Next Post

La vita era presente prima su Marte e poi sulla Terra

Le molecole organiche che hanno permesso la vita, erano presenti su Marte circa 4,5 miliardi di anni fa, secondo una nuova ricerca. Sebbene questi importanti componenti possano aver colpito la Terra più o meno nello stesso periodo, è stato sul Pianeta Rosso che la vita ha trovato le sue condizioni […]
La vita era presente prima su Marte e poi sulla Terra