Agrigento, nate una cinquantina tartarughine Caretta Caretta

Un evento tanto insolito sulle coste siciliane quanto spettacolare: si è infatti verificata una eccezionale schiusa di uova di tartaruga marina ‘Caretta caretta’, sulla spiaggia di Zingarello, a poca distanza da Punta Bianca, sulla costa di Agrigento, dove è la prima volta che viene documentato un simile evento.

Nelle scorse settimane una tartaruga ha deposto 98 uova, senza che nessuno se ne sia accorto, e nelle scorse ore le piccole testuggini sono nate e hanno cercato la via per il mare: non tutti i rettili della nidiata erano vivi e alcuni sono stati aiutati dai bagnanti a raggiungere il mare.

Ricordiamo inoltre che ieri è stato celebrato il  “Tarta-Day”, giornata nazionale dedicata alla Tartaruga marina Caretta caretta, organizzato in varie parti d’Italia. In provincia di Agrigento ad esempio sono stati programmati due eventi sulla spiaggia di Punta Grande, a Porto Empedocle, e a Linosa.

A sbirciare i numeri, si capisce perché serve tutelare questa specie: ogni anno sono oltre 130 mila le tartarughe marine Caretta caretta che nel Mediterraneo rimangono vittime di catture accidentali da parte dei pescatori professionisti. Circa 70.000 abboccano agli ami utilizzati per la pesca al pescespada, oltre 40.000 restano intrappolate nelle reti a strascico e circa 23.000 in quelle da posta per un totale di 133.000 catture con oltre 40.000 casi di decesso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ocse, buon livello dell’assistenza sanitaria ma attenzione ad anziani e bambini

Come al solito, quando si parla d’Italia, i numeri che ci si…

Toscana, un centralino per le emergenze degli animali domestici

Sempre più famiglie italiane accolgono nelle proprie case degli animali domestici: che…