Ai confini della Via Lattea c’è l’ossigeno

Redazione

Oltre i confini della Via Lattea, gli scienziati hanno scoperto l’ossigeno molecolare, che si trova a circa cinquecento milioni di anni luce da noi.

In precedenza, gli astronomi osservavano molecole di ossigeno all’esterno del sistema solare, ma ora, grazie al potente telescopio IRAM e NOEMA da 30 metri, l’ossigeno veniva rilevato vicino alla nostra galassia.

È interessante notare che l’ossigeno è il terzo tra gli elementi più comuni nello spazio dopo l’idrogeno e l’elio, ma è praticamente assente nel sistema solare (nello spazio interplanetario).

L’ossigeno è presente al di fuori della Via Lattea.

L’ossigeno si trova anche nella costellazione di Orione, dove questo elemento in combinazione con l’idrogeno è presente sotto forma di vapore, che si mescola con particelle di polvere.

Sappiamo che l’ossigeno è essenziale per la vita sulla Terra, ma non è la prova dell’esistenza della vita. È possibile che le forme di vita aliene non abbiano nemmeno bisogno dell’ossigeno per vivere.

Tuttavia, è comunque un segno positivo che altre parti del nostro universo potrebbero potenzialmente sostenere la vita come la nostra.

Next Post

Coronavirus: Niente acqua santa nelle Chiese

In Svizzera si elimina l’acqua santa per evitare il diffondersi di eventuali contagi e viene abolita anche la stretta di mano. Il Coronavirus riesce dove forse non era riuscita neanche la peste bubbonica: via l’acqua benedetta dalle acquesantiere, l’ostia consegnata in mano e non in bocca, proibito lo scambio del […]
Coronavirus Niente acqua santa nelle Chiese