Monaco Buddista predisse la nuova peste del 2020
Monaco Buddista predisse la nuova peste del 2020

Quando l’umanità si trova di fronte a difficoltà con conseguenze su larga scala, alcuni cercano di analizzare gli eventi attuali e altri, ad esempio, cercano risposte nel passato.

Il popolo cinese ha improvvisamente ricordato che gli eventi erano stati previsti da un monaco buddista di nome Zigong. Il prete ha previsto la “venuta” del coronavirus 100 anni fa.

In Cina, tali registrazioni sono vietate, in quanto contraddicono l’ideologia comunista. Tuttavia, i cinesi che vivono negli Stati Uniti hanno pubblicato il testo integrale di questa profezia su Internet, traducendolo in inglese.

Inoltre, le informazioni presentate sono state adattate al calendario moderno.

La profezia di un monaco buddista per il 2020

L’anno 2020 – L’anno in cui tutta la Cina piangerà. I presagi saranno così gravi che il nuovo anno non sarà celebrato. Quindi verrà la peste. Verrà con una furia: le tigri e i lupi si nasconderanno tra le montagne“.

La peste comprenderà tutta la terra e alla fine si diffonderà in tutto il mondo. Molto presto – il riso diventerà così costoso che nessuno potrà mangiare. Quindi i fiumi affonderanno tutte le barche“.

Le persone in quell’anno potranno raccogliere il riso solo all’inizio della primavera. Non ci sarà raccolto di riso, fagioli, grano e avena di fine stagione perché vaste nuvole di locuste distruggeranno l’intera campagna“.

“Io, gentiluomo Zigong, vi assicuro che nel 2020 i cinesi faranno cadere le cavallette dai cieli e che la distruzione sarà completa. Fumo e fuoco riempiranno i campi, ma nulla sarà in grado di fermare gli sciami“.

Il testo stampato in mandarino che riguarda la peste del 2020.

Una volta che le locuste avranno distrutto la terra e il fumo arriverà ancora dalla terra, i fiumi inonderanno la campagna. Io, Gentleman Zigong, ti dirò cinese nel 2020 come sopravvivere“.

Resta molto vicino alle tue famiglie e ai tuoi vicini. La cosa migliore è aver immagazzinato un sacco di oro e cibo per vivere e condividere liberamente con le persone che ami. Non tollerare ladri tra le persone. Se riesci a fare tutte queste cose, sopravvivrai.

Questa profezia è scritta da un monaco buddista nella Città Proibita di nome Zigong probabilmente nella prima parte del 20 ° secolo.

E’ stato tramandato un duplicato stampato in mandarino più moderno. Questo fa parte di un ampio ciclo di letteratura cinese noto come “Antica Bibbia interna“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Test: 10 secondi per trovare i numeri mancanti

Il nostro cervello spesso gioca brutti scherzi quando guardiamo gruppi di numeri…

Cina, incendio in casa di cura

Cina. Trentotto vittime e e sei feriti. Questo il bilancio di un…