Alieni: Scovato un misterioso volto sulle montagne in Antartide
Alieni Scovato un misterioso volto sulle montagne in Antartide

I teorici della cospirazione sono certi ormai che l’Antartide nasconda antiche civiltà, con tanto di prove che indicano formazioni aliene, individuate attraverso Google Earth.

I teorici della cospirazione affermano di aver trovato prove delle antiche civiltà sepolte sotto la neve dell’Antartide.

Sono in molti ad aver perlustrato il continente attraverso Google Earth, usando immagini satellitari per cercare anomalie nel paesaggio ghiacciato.

Tra i ritrovamenti veramente interessanti oltre ad un sito dove sembrerebbe esserci stato sepolto un UFO, un ingresso ad una base sotterranea e ultimamente anche un volto che sembrerebbe, tra l’altro, assomigliare a quello visto su Marte.

Molti oggi sono ancora più convinti dopo la condivisione di un particolare di una montagna in Antartide, da parte di un utente attraverso Instagram.

I teorici della cospirazione Blake e Brett Cousins ​​hanno condiviso il video e hanno detto che potrebbero essere i resti di una “antica civiltà”, come riferisce il Daily Star .

Mentre alcuni concordavano sul fatto che la formazione fosse una struttura creata dall’uomo, altri sostenevano che fosse semplicemente un picco naturale, la cosa anomala è anche la somiglianza con il famoso volto di Marte.

Gli  appassionati di UFO affermano di aver trovato la prova di un sito di atterraggio di un veicolo alieno in Antartide.

Un’immagine sconcertante scoperta sempre tramite Google Earth mostra una strana linea nella neve, sono in molti a sostenere che l’immagine non sia altro che un oggetto atterrato, o caduto, in Antartide che si è trascinato per centinaia di metri.

L’oggetto atterrato in Antartide secondo i cospirazionisti (Foto@Google Earth)

Infine un disco a semicerchio è stato individuato in Antartide da moltissimi utenti sempre grazie a Google Earth.

I teorici della cospirazione hanno affermato che l’oggetto sembra chiaramente qualcosa di progettato e costruito.

YouTuber Sandra Elena Andrade ha affermato che le “immagini misteriose” ottenute grazie a Google Earth, stanno sempre più appassionando e mettendo in luce lati oscuri del nostro pianeta che ancora non erano stati esplorati o comunque tenuti segreti.

Loading...
Potrebbero interessarti

Un MegaTsunami potrebbe colpire l’Alaska

Gli scienziati hanno avvertito che l’Alaska potrebbe essere colpita da un incredibile…

Lascia la figlia da sola in autoisolamento, piovono critiche sul web

La mamma si è rivolta al web per chiedere agli utenti se…