Triangolo delle Bermuda, la spiegazione arriva grazie alla Nasa

Redazione

Il mistero del triangolo delle Bermuda, potrebbe essere stato risolto grazie a un’immagine presa da uno dei satelliti della NASA in orbita nello spazio.

Il Triangolo delle Bermuda , noto anche come Triangolo del diavolo, è una regione vagamente definita nell’Oceano Atlantico del Nord, dove un certo numero di aerei e navi sono scomparsi. 

La vicinanza di questo cosiddetto triangolo è tra le rotte di navigazione più trafficate al mondo, con navi che spesso lo attraversano per dirigersi verso porti americani, in Europa e nelle isole dei Caraibi. 

La cultura popolare ha attribuito varie sparizioni al paranormale o persino a una specie di colossale mostro marino, ma attraverso la NASA potrebbe arrivare una spiegazione davvero singolare.

Il famoso canale scientifico, Science Channel, ha spiegato nel 2016 che: “Il satellite Terra Modis della NASA sta orbitando a 450 miglia sopra il Nord Atlantico“.

A 150 miglia al largo della costa della Florida, sopra le Bahamas, il satellite fotografa le nuvole costiere, quando cattura qualcosa che i meteorologi trovano strano“.

Analizzando l’immagine vengono individuate una serie di nuvole a forma di esagono“.

Gli esagoni variano in dimensioni da 20 a 55 miglia di larghezza e la loro posizione li rende davvero anomali“.

La dott.ssa Randy Cerveny, meteorologo dell’Arizona State University, ha spiegato cosa significano le anomalie.

Ha detto: “Questa immagine satellitare è davvero bizzarra, in particolare le forme esagonali della formazione delle nuvole“.

Con il radar di oggi, possiamo effettivamente rilevare cose che prima non potevamo vedere altrimenti. Questi tipi di forme esagonali sull’oceano sono, in sostanza, bombe aeree“.

Sono formati da quella che viene chiamata aria microburst, esplosioni d’aria che scendono dal fondo delle nuvole e poi colpiscono l’oceano, creando onde che diventano ancora più grandi mentre interagiscono tra loro.

Gli scienziati teorizzano che queste bombe aeree potrebbero essere sufficienti per rovesciare una barca o far cadere un aereo.

Un’altra immagine satellitare proveniente dal Regno Unito avrebbe poi contribuito a spiegare cosa stava succedendo sotto le nuvole.

Ha aggiunto: “La risposta si trova a 4.500 miglia di distanza in un’altra immagine satellitare presa sul turbolento Mare del Nord, al largo della costa del Regno Unito“.

Altri esagoni, che si estendono su 35.000 miglia quadrate, all’incirca delle dimensioni dell’Irlanda. Un’immagine radar, presa allo stesso tempo, rivela venti al livello del mare di quasi 100 miglia all’ora“.

È abbastanza potente da generare onde alte più di 45 piedi. Gli scienziati credono che i potenti venti registrati nel Mare del Nord esistano anche al di sotto delle nuvole esagonali sopra le Bahamas.” 

Nel corso degli anni, i problemi con la bussola sono stati citati come uno dei motivi principali di molte sparizioni.

Mentre alcuni hanno teorizzato che potrebbero esistere anomalie magnetiche locali insolite nell’area, nessuna prova di ciò è stata trovata.

Le bussole hanno variazioni magnetiche naturali in relazione ai poli magnetici, un fatto che i navigatori conoscono da secoli. 

Il nord magnetico e il nord geografico sono esattamente gli stessi solo per un numero limitato di luoghi, ad esempio dal 2000 negli Stati Uniti, solo quei luoghi su una linea che va dal Wisconsin al Golfo del Messico.

Tuttavia, il pubblico potrebbe non essere così informato e pensare che ci sia qualcosa di misterioso in una bussola che “cambia” in un’area grande come il Triangolo, cosa che invece avviene naturalmente. 

Next Post

Alieni: Scovato un misterioso volto sulle montagne in Antartide

I teorici della cospirazione sono certi ormai che l’Antartide nasconda antiche civiltà, con tanto di prove che indicano formazioni aliene, individuate attraverso Google Earth. I teorici della cospirazione affermano di aver trovato prove delle antiche civiltà sepolte sotto la neve dell’Antartide. Sono in molti ad aver perlustrato il continente attraverso Google Earth, […]
Alieni Scovato un misterioso volto sulle montagne in Antartide