Cosa vuol dire “mangiare la foglia”?

Redazione

La nostra lingua è una delle più belle al mondo, molto sonora ma anche estremamente complessa, anche a causa della ricchezza di figure idiomatiche e di modi di dire che ben poco hanno a che fare con il loro significato letterale.

Ad esempio, se qualcuno vi dice che “avete mangiato la foglia”, che vuol dire?
Certamente non che avete addentato letteralmente una foglia, magari per sbaglio: questa è una di quelle espressioni che se non si conoscono difficilmente si riesce a comprenderle, anche perché ha origine “colta”.

Magiare la foglia vuol dire capire una cosa al volo, intuirla in anticipo, evitando in questo modo un pericolo. Inoltre, chi “mangia la foglia” riesce ad andare oltre il significato palese delle parole, leggendo tra le righe il contenuto che era invece sottinteso.

Secondo alcuni questa locuzione nasce dal mondo animale: gli animali da pascolo nei primi mesi si nutrono solo di latte, per poi passare gradualmente al verde, e quindi il mangiare le fogli e corrisponde al periodo della loro maturità.

Per altri invece risale a un episodio dell’Odissea, quello in cui Ulisse, prigioniero nell’isola della maga Circe, intuisce il trucco che quest’ultima utilizza per trasformare gli esseri umani in bestia e per essere immune dall’incantesimo mangia una foglia donatagli dal dio Ermes che lo tiene al riparo dell’incantesimo.

C’è infine chi pensa che l’espressione abbia origine dall’usanza dei pastori di controllare l’erba dei pascoli in cui facevano mangiare le loro bestie, assaggiandola prima per verificarne la bontà.

Next Post

Roma, zio violentava da due anni la nipotina 13 enne

In questo momento storico, con tutte le bruttezze a cui si assiste quotidianamente, è estremamente difficile fidarsi di chiunque, soprattutto quando si hanno bambini e ragazzi di cui prendersi cura. Allora per tanti è giusto e sacrosanto trovare appoggio e sostegno solo nella propria famiglia, ma storie come queste fanno […]