Cura dell’obesità: una soluzione è nel by-pass gastrico

Purtroppo i numeri sono impietosi: sempre più persone, nel mondo, sono in forte sovrappeso ed obese, con tutte le conseguenze che questo comporta per la salute in generale.

Colpa di una miriade di fattori, alcuni genetici certo, ma nella maggior parte dei casi la causa principale è da imputare ad un’alimentazione scorretta ed eccessiva ed ad una vita progressivamente più sedentaria.

Esclusi i casi estremi, basterebbe controllare la propria alimentazione ed aumentare l’attività fisica, ma sempre più persone scelgono di rivolgersi alla chirurgia bariatrica per perdere rapidamente peso.

Di cosa si tratta?

Il bypass gastrico laparoscopico è ad oggi considerato l’intervento gold standard per il trattamento dell’obesità patologica. Si tratta di un intervento malassorbitivo misto, dato che modifica il tratto gastrointestinale riducendo la possibilità di assimilare i nutrienti: in pratica riduce fino al 90% l’ampiezza della parte di stomaco dove finisce il cibo, che viene collegata all’intestino «saltandone» un tratto dove avviene l’assorbimento dei nutrienti.

L’intervento è certamente efficace perché determina calo ponderale grazie alla riduzione della quantità di cibo introdotto e provoca una sensazione di sazietà al paziente, ma allo stesso tempo un intervento invasivo, e non va certo ad incidere su comportamenti compulsivi dei pazienti.

In più si tratta sempre di un intervento irreversibile e sono anche frequenti le complicazioni post-intervento.

Loading...
Potrebbero interessarti

Parto in acqua, per una donna russa direttamente nel Mar Rosso

Il parto in acqua è ormai una metodologia conosciuta ed utilizzata da…

Malattia di Morgellons: mutazione genetica o scie chimiche?

Immagina una malattia che fa sentire alle sue vittime la sensazione di…