I libri diventano alberi per crescere coi bambini

E’ importante fin da piccoli far comprendere ai bambini il valore della lettura ed anche il rispetto per l’ambiente in cui vivono, ed allora quale connubio migliore e più utile di un libro che, dopo essere stato letto, diventa un albero?

Nessuna fantascienza, ma l’idea di un editore argentino, la Pequeño Editor, che ha infatti dato vita al primo libro ecologico per bambini che si pianta nel terreno per diventare un albero. Le pagine sono costituite da materiali biodegradabili e contengono molti semi di jacaranda, una pianta che può raggiungere anche i 30 metri di altezza.

La Pequeño Editor, da sempre impegnata nella pubblicazione di libri per l’infanzia, ha immaginato che, con l’usura del libro e l’inadeguatezza dei contenuti, nel momento in cui il bimbo diventa più grande, il libro non perde la sua funzione e ne acquista un’altra: piantato e annaffiato a dovere, in poche settimane diventerà un albero.

“Tutto ciò che leggiamo fa parte della nostra biblioteca mentale e di ciò che siamo come persone. Per questo la lettura si radica in noi e ci trasforma: ci fa crescere e cambiare. Il libro-albero è un libro che si pianta e che fa parte di un’azione disegnata da un piccolo editore per promuovere la lettura e la cura dell’ambiente”, spiegano gli ideatori del progetto.

Next Post

Già nel 2016 potrebbe arrivare il treno superveloce Hyperloop

Percorrere la distanza Roma Milano in 25 minuti? Nessuna utopia, ma una realtà, peraltro ecologica e a zero impatto sull’ambiente, che verrà realizzata a breve. Il treno superveloce Hyperloop arriverà anche in Italia, dopo una sperimentazione che verrà effettuata in America: un treno capace di viaggiare alla velocità incredibile di […]