I tre misteri della Gioconda di Leonardo

Redazione

La Gioconda è indubbiamente il dipinto che ha reso famoso Leonardo Da Vinci.

I tre misteri della Gioconda di Leonardo
foto@Pixabay

Nel corso dei secoli sono stati sollevati diversi misteri e teorie che coinvolgono questo capolavoro.

Si ritiene che ci siano diversi segreti dietro il sorriso della “Monna Lisa“. Segreti che, forse, non riusciremo mai a svelare.

Di seguito, vediamo i tre principali misteri che non sono stati risolti.

1 – Dove si trova il paesaggio sullo sfondo de dipinto?
Il soggetto del dipinto, la Gioconda, è di fronte ad un paesaggio con alberi, sentieri e pendii lontani. Tuttavia, si noti come l’identità di questa posizione non sia chiara.

Ci sono speculazioni e teorie sul fatto che lo sfondo fosse immaginario e per questo motivo non intendevano renderlo un luogo reale.

Tuttavia, sono state sollevate anche diverse argomentazioni che indicano luoghi realmente esistenti, come ad esempio: la città di Bobbio, nel nord Italia, che ha un ponte simile a quello sullo sfondo dell’opera, mentre altri ricordato della valle del fiume Arno, situata in Toscana.

2 – Perché l’opera mostra solo i bordi delle colonne su entrambi i lati?

Leonardo Da Vinci, nel suo dipinto, non ha mostrato le intere colonne stesse, ha mostrato solo il bordo delle basi delle colonne su entrambi i lati.

Detto questo, si credeva che il dipinto fosse stato tagliato e che parte del materiale fosse andato perduto, come altri dipinti noti, come “La ronda di notte di Rembrandt”, tagliato nel XVIII secolo per migliorare l’esposizione in un museo.

A metà degli anni ’90, Frank Zöllner, un professore d’arte, controllò il dipinto senza la sua struttura e concluse che l’opera non era stata tagliata.

Qui, è importante sottolineare che Da Vinci non dipinse il ritratto su tela, ma su tavola, quindi poteva giustificare che il materiale originale non era stato modificato, poiché il dipinto è già stato rimosso una volta.

Tuttavia, il motivo per cui ha scelto di mostrare solo il bordo delle colonne non è stato rivelato.

3 – La Gioconda è incinta?
C’erano anche alcune teorie secondo cui la protagonista dell’opera fosse incinta al momento in cui fu dipinta.

Questo caso era dovuto alla posizione delle sue mani, dato che sono appoggiate delicatamente sul ventre.

Inoltre, nel dipinto possiamo anche notare che la protagonista indossa un velo che, all’epoca, era comune tra le donne incinte.

Infine, nonostante tutte queste teorie e misteri siano stati evidenziati per anni, fino ad oggi nessuno ha svelato nessuno di questi segreti.

Next Post

Tori, il colore rosso è solo una leggenda metropolitana

Quante volte, anche se non dal vivo, abbiamo avuto modo di vedere una corrida? Al matador basta agitare un drappo rosso dinanzi alla testa del toro, appena liberato dalla sua gabbia e circondato da migliaia di persone urlanti, e questo sembra impazzire, caricando tutto quello che si trova dinanzi. Appare […]
Tori il colore rosso solo una leggenda metropolitana