In Alaska esiste una piramide sotterranea tenuta nascosta

Esiste una piramide in Alaska tenuta nascosta dal governo degli Stati Uniti?

Sarebbe una scoperta shock quella legata ad una piramide sotterranea che emette gigantesche quantità di energia e che verrebbe tenuta “segreta” dal governo degli Stati Uniti.

Nel maggio 1992, un’esplosione sotterranea di un megatone in Cina ha causato ondate sismiche in tutto il mondo, l’esplosione è stata registrata dai sismometri del governo degli Stati Uniti e le loro scoperte hanno rivelato anomalie geologiche inaspettate nel nord di Anchorage, in Alaska.

La giornalista Linda Moulton Howe è stata incaricata di esaminare le letture dell’ufficiale controspionaggio Douglas Mutchler.

Tutto è stato anche raccontato in un famoso documentario sul canale History Channel, dove si spiega che la giornalista è stata contattata da un ex operaio navale.

L’uomo, che desiderava rimanere anonimo per motivi di sicurezza, sosteneva che suo padre era un ingegnere e aveva le prove di una piramide segreta sotterranea.

La giornalista spiega: “Suo padre ha avuto un’importante carriera in Marina e successivamente gli è stato chiesto di continuare a lavorare in Alaska per un progetto molto speciale legato a qualcosa di sotterraneo che sprigiona molta energia”.

La giornalista ha anche aggiunto che c’erano “ascensori per pozzi minerari” nella regione: “Sarebbe andato giù alla base di un’enorme piramide usando degli ascensori. Il suo lavoro è stato quello di cercare di capire come viene generata questa enorme quantità di energia“.

Viene spiegato nel documentario: “Non c’è dubbio che ci sia un insabbiamento in corso e qualcosa è stato trovato lì in Alaska. Penso che il motivo per cui è stato coperto è che dovremmo riscrivere completamente la scienza delle origini umane“.

Il concetto che ad un certo punto c’era una civiltà industrializzata globale che aveva raggiunto una tecnologia che in realtà era superiore alla nostra perché non possiamo costruire facilmente piramidi come questa oggi.”

La domanda sulle origini delle piramidi di Giza ha spesso sconcertato esperti – con le complesse strutture che appaiono tecnologicamente avanzate per gli antichi egizi.

E le presunte “piramidi” trovate in Antartide hanno scatenato le affermazioni di antiche civiltà che hanno vissuto lì, nel passato.

foto@MaxPixel

Loading...
Potrebbero interessarti

La storia di Robert, la bambola indemoniata

La bambola donata nel 1906 da Eugene “Gene” Otto, si dice indemoniata.…

Bonsai, sai realmente da dove derivano?

Quando si pensa agli alberi sovviene subito alla mente la loro maestosità:…