La preghiera porta benefici, anche secondo la scienza
La preghiera porta benefici anche secondo la scienza

Uno psichiatra americano, Rob Wheatley, ha studiato l’effetto della preghiera sullo stato mentale di una persona e ha dimostrato i benefici per la salute, oltre ad una maggiore autostima.

Gli scienziati ricordano che la preghiera non ha requisiti rigorosi, si può dire ad alta voce o in modo silenzioso, spontaneo o puramente individuale. In questo caso, la cosa principale è quanto una persona sia sincera nelle sue aspirazioni. Rob Wheatley ha svolto diversi studi su questo argomento.

Nel primo studio, i volontari ogni giorno offrivano le loro preghiere a Dio. Questo gruppo di persone ha avuto una diminuzione degli stati depressivi, maggiore autostima e soddisfazione per la vita.

In un altro studio, è stato condotto un esperimento simile, ma con pazienti in un istituto psichiatrico. I risultati dello studio erano quasi gli stessi. Alcuni volontari hanno riferito che le preghiere li hanno aiutati a sbarazzarsi di un disturbo mentale.

Whitley ha chiesto ai suoi colleghi e pazienti di pregare ogni giorno, e quindi condividere i risultati. Di conseguenza, tutti hanno notato che il loro atteggiamento nei confronti della vita è migliorato: alcune paure, preoccupazioni e problemi inverosimili sono scomparsi.

Lo psichiatra raccomanda particolarmente spesso di pregare alle persone che sono isolate dalla società o che sono sole.

Loading...
Potrebbero interessarti

Napoli, oncologo partenopeo sceglie di farsi operare a Milano

Napoli è una metropoli con tanti, troppi problemi da affrontare, ed insieme…

Anemia, niente trasfusioni con il farmaco biotech

Le sindromi mielodisplastiche potrebbero finalmente essere curate senza bisogno di trasfusioni, queste le…