Lavorare alla Zecca dello Stato: le posizioni aperte dall’IPZS

Eleonora Gitto

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, IPZS, rende disponibile nuove posizioni: ecco come candidarsi.

L’IPZS conia le monete e si occupa della stampa di pubblicazioni ufficiali dello Stato.

L’Istituto al momento ha aperto 19 posizioni che riguardano personale tecnico con diploma o laurea in ingegneria.

Il personale sarà inserito nelle sedi di Roma, Foggia e Verres. Oltre al titolo di studio, ai candidati sono richiesti sia la regolare iscrizione all’Albo Professionale di appartenenza, sia l’abilitazione al coordinamento della sicurezza per i cantieri temporanei o mobili.

Posizioni aperte per i candidati diplomati:

  • Geometra: IPZS cerca tre geometri in possesso del diploma di geometra o perito Industriale con preferenza per l’indirizzo edile;
  • Perito Meccanico: servono tre periti meccanici con diploma di perito industriale a indirizzo meccanico;
  • Perito elettronico: l’azienda seleziona tre periti elettronici con diploma di perito industriale in elettrotecnica.
  • Disegnatore grafico: la Zecca di Stato cerca un disegnatore grafico con diploma di scuola superiore, preferibilmente liceo artistico o Istituto d’arte. Il candidato dovrà avere un’ottima conoscenza della grafica di illustrazione, di Adobe Creative Suite e dell’anatomia umana.

Posizioni aperte per i candidati laureati:

IPZS cerca: 2 Progettisti Edili con laurea specialistica in ingegneria edile; 2 Progettista Impianti Idrico-Meccanici con laurea specialistica in ingegneria; 2 Progettista esperto in Prevenzione Incendi e Sicurezza; 2 Progettisti Elettrotecnici con laurea specialistica in ingegneria elettrica/elettrotecnica; 1 Progettista Strutturale con laurea specialistica in ingegneria civile o edile.

Per candidarsi è necessario inviare il curriculum vitae necessariamente entro il 23 febbraio all’indirizzo di posta elettronica selezioneipzs@openjob.it.

Sul sito ufficiale della IPZS si possono trovare tutti i dettagli riguardanti le offerte di lavoro e le posizioni aperte dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Next Post

I 7 pianeti scoperti dalla Nasa: osservazioni e perplessità

I 7 pianeti scoperti dalla Nasa: osservazioni e perplessità. Forse con troppo entusiasmo ieri è stato annunciato, sulla scorta della scoperta di questi 7 pianeti, che ci potrebbe essere vita su di essi. In realtà, pur trovandosi nella fascia abitabile, è evidente che questi pianeti extrasolari, rispetto alla stella intorno […]
I 7 pianeti scoperti dalla Nasa: osservazioni e perplessità