Lignano, ragazzina violentata nella notte di Ferragosto
Lignano ragazzina violentata nella notte di Ferragosto

Da sempre quella di Ferragosto è una notte di festa, di balli e canti, di falò in spiaggia con amici e parenti.

Ma c’è sempre chi trova l’occasione per dedicarsi agli eccessi, a droga o alcol, e persino alla violenza più brutale.

Stavolta a farne le spese è una giovanissima: una ragazza di 15 anni, veneziana, ha denunciato di essere stata violentata in spiaggia a Lignano, in provincia di Udine, da alcuni ragazzi la notte di Ferragosto.

Secondo la prima ricostruzione, la 15enne sarebbe rimasta sola in spiaggia e sarebbe stata avvicinata da tre che l’hanno violentata. Del gruppetto, due la avrebbero violentata mentre il terzo si sarebbe limitato a guardare o a stare nei pressi.

Lignano ragazzina violentata nella notte di Ferragosto
Lignano (foto@Flickr)

Quando gli amici sono tornati hanno trovato la ragazzina in lacrime e ha detto loro di essere stata violentata da ragazzi che sono poi fuggiti. 

Gli agenti diretti dall’ispettore Di Ronco hanno setacciato la località turistica friulana con l’ausilio anche della Polizia locale e dei carabinieri.

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra mobile della Questura di Udine, diretti da Massimiliano Ortolan, hanno quindi chiuso il cerchio e fermato tre minorenni, 2 albanesi e 1 egiziano ospiti di una struttura di accoglienza di Milano venuti a Lignano per il Ferragosto.

Al vaglio ci sono ora i filmati di videosorveglianza e i racconti di diversi testimoni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Lettere razziste a studentessa senegalese

Pisa. Una ragazzina di 14 anni, nata in Italia da genitori senegalesi,…

Papa Francesco apre il Giubileo e esorta: “Abbandoniamo la paura”

Si è svolta oggi la cerimonia di apertura del Giubileo della Misericordia;…