Mar Morto, ecco l’origine del suo nome

In tutta la Terra ci sono una miriade di fiumi, lagni, corsi d’acqua e mari dai nomi più strani e stravaganti, ma tra quelli che più attira l’attenzione e si ricorda facilmente c’è senza dubbio il Mar Morto.

Ma a cosa deve il suo nome questo mare?

La spiegazione è più semplice di quel che si pensi: questo specchio d’acqua è talmente salato, quasi dieci volte più salato di qualsiasi oceano, che nessun pesce o vegetale riesce a sopravvivervi, se non alcuni tipi specializzati di batteri.

Sulla Terra solamente alcuni laghi antartici e il Lago Assal etiope hanno un contenuto di sale di qualche unità più elevato.

Per alcuni, inoltre, il nome è legato anche al fatto che un uomo, anche incapace di nuotare, non potrà mai affogare in questo mare: l’effetto di galleggiamento, infatti, sarà come quello del sughero sull’acqua.

Ricordiamo che geograficamente il Mar Morto si trova tra Israele e la Giordania, in una depressione molto profonda che è circa a 390 metri sotto il livello del mare.

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Clima, ci resta poco per salvare il nostro pianeta

Qualcosa nella sensibilità comune si sta muovendo, le campagne di sensibilizzazione si…

Gli alieni sono razzisti, invadono solo gli Stati Uniti

Possibile che abbiamo esportato il “razzismo”, tipico degli abitanti del pianeta Terra,…

Muore e il Fisco le manda la cartella esattoriale sulla tomba

Non è dunque solo il Fisco Italiano ad essere “assurdo”, per certi…

Gli alieni usano le onde radio per arrivare fino a noi?

Forse anche gli alieni usano le onde radio per arrivare fino a…