Mar Morto, ecco l’origine del suo nome

In tutta la Terra ci sono una miriade di fiumi, lagni, corsi d’acqua e mari dai nomi più strani e stravaganti, ma tra quelli che più attira l’attenzione e si ricorda facilmente c’è senza dubbio il Mar Morto.

Ma a cosa deve il suo nome questo mare?

La spiegazione è più semplice di quel che si pensi: questo specchio d’acqua è talmente salato, quasi dieci volte più salato di qualsiasi oceano, che nessun pesce o vegetale riesce a sopravvivervi, se non alcuni tipi specializzati di batteri.

Sulla Terra solamente alcuni laghi antartici e il Lago Assal etiope hanno un contenuto di sale di qualche unità più elevato.

Per alcuni, inoltre, il nome è legato anche al fatto che un uomo, anche incapace di nuotare, non potrà mai affogare in questo mare: l’effetto di galleggiamento, infatti, sarà come quello del sughero sull’acqua.

Ricordiamo che geograficamente il Mar Morto si trova tra Israele e la Giordania, in una depressione molto profonda che è circa a 390 metri sotto il livello del mare.

Potrebbero interessarti

Marito trova il modo per non avere più visite della suocera

L’idea “ingegnosa” del marito che trova un sistema per fermare le visite,…

Rischia il carcere per aver tirato la pantofola sul figlio

Molti anni fa l’educazione a volte passava anche per il cosiddetto “scappellotto”…